<![CDATA[Molise Web giornale online molisano]]>http://www.www.moliseweb.itit-IT <![CDATA[Assente in Molise e anche a Roma: il senatore Di Marzio decide di non votare il Capo dello Stato]]> POLITICA - REGIONE
Di Viviana Pizzi 
 
Una sconfitta della politica molisana. Se solo si pensa che molti italiani farebbero carte false per scegliere un Presidente della Repubblica. Ma c'è un senatore molisano che si è lasciato sfuggire una delle più belle forme di democrazia che esiste al mondo. Si tratta di Luigi Di Marzio che oggi non ha risposto alle due chiame per la votazione del 13esimo Capo dello Stato. Alla prima avevamo pensato che si trattasse di un semplice ritardo. E invece non ha risposto nemmeno alla seconda chiama tradendo un mandato che gli elettori a Cinque Stelle gli avevano conferito con tanto di preferenze bulgare durante le politiche del 2018. 
 
Ha deluso 71067 persone che lo hanno votato pari al 44, 49% delle preferenze. Un risultato che fece davvero scalpore in una regione con meno di 300mila abitanti. Staccò il centrodestra di 14 punti e il centrosinistra arrivò appena al 17%. Oggi grazie a una scelta incomprensibile da parte del Movimento Cinque Stelle di allora, quasi un molisano su due sarebbe rimasto senza rappresentanza politica grazie a un senatore che ha scelto poco tempo dopo di trasferirsi al Gruppo Misto dopo essersi fatto notare per non aver partecipato alle restituzioni di denaro decise dallo stesso partito. 
 
E pensare che durante la scelta dei delegati regionali c'è anche chi si è autocandidato, C'è il presidente della Regione Donato Toma che ha ritenuto anche di conservarsi un souvenir del primo voto alla Camera. Una sconfitta dell
]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41318 Tue, 25 Jan 2022 16:06:00 +0100
<![CDATA[Bollettino #25gennaio, 457 nuovi casi (105 molecolari e 352 antigenici) su 1565 tamponi molecolari e 2487 antigenici, 537 guariti e un trasferimento in intensiva]]> ATTUALITà
Aggiornamento bollettino 25 gennaio ore 18:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 27968 gli attualmente positivi sono 9230 di cui 3117 da tampone molecolare Asrem e  6113  antigenici , 3 in terapia intensiva e 20 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso, 14 anziani fragili Covid,  
Il totale dei guariti è 18201 e il totale dei deceduti è 523. Sono stati eseguiti 315720 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Ci sono 3 ricoveri di cui un anziano fragile dal 19 gennaio, un anziano fragile di Venafro e uno di Campobasso in malattie infettive.  C'è un trasferimento in terapia intensiva dalle malattie infettive di Termoli. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1565, i tamponi antigenici refertati sono 2487. Ci sono 539 nuovi guariti. Dei 37 ricoverati ci sono: 12 non vaccinati, 1 prima dose, 8  vaccinati con seconda dose, 16 terza dose. I positivi del giorno sono 457 di cui 105 tamponi molecolari, e 352 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_25012022.pdf
 
 
 
 
 
 
Aggiornamento bollettino 24 gennaio ore 18:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 27514 gli attualmente positivi sono 9313 di cui 3341 da tampone molecolare Asrem e  5972 antigenici , 2 in terapia intensiva e 20 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso, e un anziano fragile ricoverato nella RSA. 
Il totale dei guariti è 17664 e il totale dei deceduti è 523. Sono stati eseguiti 314155 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Ci sono 14 ricoveri cui,  1 Campobasso, 1 Ferrazzano, 1 Fornelli, 1 Guardialfiera, 1 Mignano Monte Lungo, 1 Monteroduni, 1 Sessano del Molise, 5 di Termoli, 1 Riccia e 1 Guglionesi. Un decesso, una donna di 93 anni di Pozzilli. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 652, i tamponi antigenici refertati sono 953. Ci sono 541 nuovi guariti. Dei 34 ricoverati ci sono: 12 non vaccinati, 1 prima dose, 7 vaccinati con seconda dose, 14 terza dose. I positivi del giorno sono 369 di cui 18 tamponi molecolari, e 351 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_24012022.pdf
 
 
 
 
Aggiornamento bollettino 23 gennaio ore 18:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 27147 gli attualmente positivi sono 9486 di cui 3555 da tampone molecolare Asrem e  5931 antigenici , 2 in terapia intensiva e 19 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 17125 e il totale dei deceduti è 522. Sono stati eseguiti 312661 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Ci sono due ricoveri di Albano Laziale e Campodipietra di cui uno in terapia intensiva, un dimesso di Limosano, e due decessi dei giorni precedenti: uomo 92 anni di Trivento, donna di 62 anni di Ferrazzano 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 842, i tamponi antigenici refertati sono 900. Ci sono 72 nuovi guariti. Dei 21 ricoverati ci sono: 10 non vaccinati, 5 vaccinati con seconda dose, 6 terza dose. I positivi del giorno sono 210 di cui 43 tamponi molecolari, e 167 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_23012022.pdf
 
 
Aggiornamento bollettino 22 gennaio ore 18:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 26939 gli attualmente positivi sono 9348 di cui 3540 da tampone molecolare Asrem e  5808 antigenici , 2 in terapia intensiva e 18 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 17055 e il totale dei deceduti è 522. Sono stati eseguiti 312661 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Ci sono due ricoveri di Albano Laziale e Campodipietra di cui uno in terapia intensiva, un dimesso di Limosano, e due decessi dei giorni precedenti: uomo 92 anni di Trivento, donna di 62 anni di Ferrazzano 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1234 , i tamponi antigenici refertati sono 1143. Ci sono 111 nuovi guariti. Dei 20 ricoverati ci sono: 10 non vaccinati, 5 vaccinati con seconda dose, 5 terza dose. I positivi del giorno sono 425 di cui 72 tamponi molecolari, e 353 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_22012022.pdf
 
Aggiornamento bollettino 21 gennaio ore 18:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 26514 gli attualmente positivi sono 9036 di cui 3516 da tampone molecolare Asrem e  5520antigenici , 1 in terapia intensiva e 18 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 16944 e il totale dei deceduti è 520. Sono stati eseguiti 311427 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Ci sono due ricoveri di Campomarino e Limosano, un dimesso di Palermo, e un decesso di un 80enne San Felice del Molise. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1160 , i tamponi antigenici refertati sono 2076. Ci sono 353 nuovi guariti. Dei 19 ricoverati ci sono: 9 non vaccinati, 5 vaccinati con seconda dose, 5 terza dose. I positivi del giorno sono 415 di cui 69 tamponi molecolari, e 346 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_21012022.pdf
 
 
Aggiornamento bollettino 20 gennaio ore 18:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 26105 gli attualmente positivi sono 8975 di cui 3589 da tampone molecolare Asrem e  5386 antigenici , 1 in terapia intensiva e 18 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 16597 e il totale dei deceduti è 519. Sono stati eseguiti 310267 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Ci sono due ricoveri di Isernia e Limosano e 0 dimessi. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1405 , i tamponi antigenici refertati sono 2316. Ci sono 481 nuovi guariti. Dei 19 ricoverati ci sono: 10 non vaccinati, 4 vaccinati con seconda dose, 5 terza dose. I positivi del giorno sono 482 di cui 96 tamponi molecolari, e 386 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_20012022.pdf
 
Aggiornamento bollettino 19 gennaio ore 17:00
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 25627 gli attualmente positivi sono 8975 di cui 3787 da tampone molecolare Asrem e  5188 antigenici , 1 in terapia intensiva e 18 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 16120 e il totale dei deceduti è 518. Sono stati eseguiti 308862 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Ci sono due ricoveri di Petacciato e di Riccia e 5 dimessi di Ferrazzano, Mignano Monte Lungo, 2 di Termoli e Venafro.  
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1101 , i tamponi antigenici refertati sono 2124. Ci sono 119 nuovi guariti. Dei 19 ricoverati ci sono: 11 non vaccinati, 4 vaccinati con seconda dose, 4 terza dose. I positivi del giorno sono 415 di cui 61 tamponi molecolari, e 354 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_19012022.pdf
 
 
 
Aggiornamento bollettino 18 gennaio ore 18:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 25214 gli attualmente positivi sono 8679 di cui 3794 da tampone molecolare Asrem e  4885 antigenici , 1 in terapia intensiva e 23 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 16003 e il totale dei deceduti è 518. Sono stati eseguiti 307761  tamponi molecolari e 283886 antigenici. Una persona deceduta: uomo di 86 anni di Campobasso. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1409 , i tamponi antigenici refertati sono 2664. Ci sono 301 nuovi guariti. Dei 22 ricoverati ci sono: 13 non vaccinati, 4 vaccinati con seconda dose, 5 terza dose. I positivi del giorno sono 577 di cui 133 tamponi molecolari, e 444 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_18012022.pdf
 
 
Aggiornamento bollettino 17 gennaio ore 17:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 24637 gli attualmente positivi sono 8404 di cui 3834 da tampone molecolare Asrem e  4570 antigenici , 1 in terapia intensiva e 23 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 15702 e il totale dei deceduti è 517. Sono stati eseguiti 306352  tamponi molecolari e 283886 antigenici. Una persona deceduta: donna di 91 anni di Morrone del Sannio in malattie infettive. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 752, i tamponi antigenici refertati sono 2460. Ci sono 235 nuovi guariti. Dei 24 ricoverati ci sono: 14 non vaccinati, 4 vaccinati con seconda dose, 6 terza dose. I positivi del giorno sono 445 di cui 35 tamponi molecolari, e 410 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_17012022.pdf
 
Aggiornamento bollettino 16 gennaio ore 17:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 24195 gli attualmente positivi sono 8195 di cui 3961 da tampone molecolare Asrem e  4234 antigenici , 1 in terapia intensiva e 25 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 15470 e il totale dei deceduti è 516. Sono stati eseguiti 305600  tamponi molecolari e 283886 antigenici. Due persone decedute: uomo 56enne di Ururi in Terapia intensiva, donna di 74 anni di Jelsi in malattie infettive. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 770, i tamponi antigenici refertati sono 2106. Ci sono 41 nuovi guariti. Dei 26 ricoverati ci sono: 14 non vaccinati, 4 vaccinati con seconda dose, 8 terza dose. I positivi del giorno sono 440 di cui 89 tamponi molecolari, e 351 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_16012022.pdf
 
Aggiornamento bollettino 15  gennaio ore 17:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 23759 gli attualmente positivi sono 7796 di cui 3911 da tampone molecolare Asrem e  3887 antigenici , 2 in terapia intensiva e 23 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 
Il totale dei guariti è 15433 e il totale dei deceduti è 514. Sono stati eseguiti 304830  tamponi molecolari e 283886 antigenici. Deceduto un 54enne di Salcito a domicilio Due ricoveri in malattie infettive di Isernia e Sant'Elia a Pianisi, un dimesso di Longano. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1378, i tamponi antigenici refertati sono 2418. Ci sono 59 nuovi guariti. Dei 25 ricoverati ci sono: 13 non vaccinati, 3 vaccinati con seconda dose, 9 terza dose. I positivi del giorno sono 512 di cui 109 tamponi molecolari, e 403 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_15012022.pdf 
 
Aggiornamento bollettino 14  gennaio ore 17:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 23248  gli attualmente positivi sono 7346 di cui 3854 da tampone molecolare Asrem e  3492 antigenici , 2 in terapia intensiva e 22 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 0 sono ricoverati al Gemelli Molise (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva), 0 al San Timoteo di Termoli, 0 Neuromed (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva).
Il totale dei guariti è 15375 e il totale dei deceduti è 513. Sono stati eseguiti 303452  tamponi molecolari e 283886 antigenici. Due ricoveri in malattie infettive di Larino e Termoli, nessun dimesso. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1169, i tamponi antigenici refertati sono 2484. Ci sono 110 nuovi guariti. Dei 24 ricoverati ci sono: 11 non vaccinati, 5 vaccinati con seconda dose, 8 terza dose. I positivi del giorno sono 507, di cui 93 tamponi molecolari, e 414 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui  bollettino_14012022.pdf
 
Aggiornamento bollettino 13  gennaio ore 18:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 22745  gli attualmente positivi sono 6949 di cui 3854 da tampone molecolare Asrem e  3095 antigenici , 2 in terapia intensiva e 20 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 0 sono ricoverati al Gemelli Molise (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva), 0 al San Timoteo di Termoli, 0 Neuromed (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva).
Il totale dei guariti è 15269 e il totale dei deceduti è 513. Sono stati eseguiti 302283  tamponi molecolari e 283886 antigenici. Tre ricoveri in malattie infettive di Campobasso, Ferrazzano e Longano, 1 dimesso. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1208, i tamponi antigenici refertati sono 2778. Ci sono 120 nuovi guariti. Dei 22 ricoverati ci sono: 10 non vaccinati, 5 vaccinati con seconda dose, 7 terza dose. I positivi del giorno sono 562, di cui 99 tamponi molecolari, e 463 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui  bollettino_13012022.pdf
 
Aggiornamento bollettino 12  gennaio ore 18:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 22185 gli attualmente positivi sono 6509 di cui 3857 da tampone molecolare Asrem e 2652 antigenici , 2 in terapia intensiva e 18 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 0 sono ricoverati al Gemelli Molise (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva), 0 al San Timoteo di Termoli, 0 Neuromed (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva).
Il totale dei guariti è 15148 e il totale dei deceduti è 513. Sono stati eseguiti 301075 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Un ricovero in malattie infettive di Jelsi, 4 dimessi, e un decesso (87enne di Campobasso). 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1474, i tamponi antigenici refertati sono 3546. Ci sono 130 nuovi guariti. Dei 20 ricoverati ci sono: 9 non vaccinati, 5 vaccinati con seconda dose, 6 terza dose. I positivi del giorno sono 727, di cui 136 tamponi molecolari, e 591 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_12012022.pdf
 
Aggiornamento bollettino 11 gennaio ore 18:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 21463 gli attualmente positivi sono 5913 di cui 3842 da tampone molecolare Asrem e 2071 antigenici , 2 in terapia intensiva e 22 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 0 sono ricoverati al Gemelli Molise (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva), 0 al San Timoteo di Termoli, 0 Neuromed (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva).
Il totale dei guariti è 15024 e il totale dei deceduti è 512. Sono stati eseguiti 299601 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Un ricovero in malattie infettive di Campobasso e un dimesso. 
I tamponi molecolari processati nella giornata di oggi sono 1926, i tamponi antigenici refertati sono 3432. Ci sono 73 nuovi guariti. Dei 24 ricoverati ci sono: 10 non vaccinati, 6 vaccinati con seconda dose, 8 terza dose.
 
I positivi del giorno sono 798, di cui 226 tamponi molecolari, e 572 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino-11-gennaio-buono.pdf
 
Aggiornamento bollettino 10 gennaio ore 18:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 20673 gli attualmente positivi sono 5188 di cui 3688 da tampone molecolare Asrem e 1500 antigenici , 2 in terapia intensiva e 22 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 0 sono ricoverati al Gemelli Molise (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva), 0 al San Timoteo di Termoli, 0 Neuromed (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva).
Il totale dei guariti è 14959 e il totale dei deceduti è 512. Sono stati eseguiti 297675 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Un ricovero in malattie infettive di Palermo. 
I tamponi processati nella giornata di oggi sono 824. Ci sono 7 nuovi guariti. Dei 24 ricoverati ci sono: 12 non vaccinati, 4 vaccinati con seconda dose, 8 terza dose.
 
I positivi del giorno sono 560, di cui 68 tamponi molecolari, e 492 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_10012022.pdf
 
Aggiornamento bollettino 9 gennaio ore 17:30
La situazione secondo i dati forniti dall'ASReM è la seguente: i positivi al tampone da Coronavirus sono 20115 gli attualmente positivi sono 4711 di cui 3702 da tampone molecolare Asrem e 1009 antigenici , 2 in terapia intensiva e 28 nel reparto di malattie infettive del Cardarelli di Campobasso. 0 sono ricoverati al Gemelli Molise (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva), 0 al San Timoteo di Termoli, 0 Neuromed (0 in terapia intensiva e 0 in subintensiva).
Il totale dei guariti è 14878 e il totale dei deceduti è 512. Sono stati eseguiti 296851 tamponi molecolari e 283886 antigenici. Quattro ricoverati in malattie infettive di Campobasso, Sessano del Molise e due a Isernia.  
I tamponi processati nella giornata di oggi sono 566. Ci sono 10 nuovi guariti. Dei 30 ricoverati ci sono: 14 non vaccinati, 7 vaccinati con seconda dose, 9 terza dose.
 
I positivi del giorno sono 303, di cui 97 tamponi molecolari, e 296 antigenici. Per scaricare il report in pdf cliccare qui bollettino_09012022.pdf
 
 
]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=24900 Tue, 25 Jan 2022 18:06:00 +0100
<![CDATA[Emergenza Covid, Regioni chiedono aggiornamento norme]]> POLITICA - REGIONE
 
"Oggi, insieme ai presidenti delle altre Regioni, abbiamo deciso di inviare al Governo un documento unitario con il quale poniamo l'attenzione sulla necessità di superare il sistema dei colori, come pure di limitare la sorveglianza ai soli soggetti sintomatici. Per quanto riguarda la scuola, al fine di semplificare le procedure, abbiamo giudicato opportuno che vengano posti in isolamento solo i soggetti sintomatici, senza interrompere l'attività in presenza. Nei bollettini dei ricoveri Covid, infine, abbiamo chiesto di non conteggiare i pazienti che vengono ricoverati per altre patologie e che risultino positivi".
Lo ha detto il presidente Toma a margine della riunione dei governatori, che ha avuto luogo questa mattina a Roma.
]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41316 Tue, 25 Jan 2022 15:40:00 +0100
<![CDATA["Operazione Naspi": truffe ai danni dell’INPS, sei misure cautelari: danni da 300mila euro]]> CRONACA - CAMPOBASSO
Nelle prime ore di questa mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo - Reparto Operativo del Comando Provinciale di Campobasso hanno proceduto - a seguito di ordinanza applicativa di misure cautelari emessa, su richiesta di questa Procura, dal GIP del locale Tribunale - all'esecuzione di 6 misure cautelali personali, nei confronti di altrettanti indagati coinvolti, a vario titolo, nell'operazione denominata "NASPI", ed al sequestro di somme di denaro e beni immobili per un valore complessivo di circa 300.000 euro. L'indagine trae origine da una segnalazione della Direzione Regionale INPS di Campobasso che aveva riscontrato anomalie nella trattazione di pratiche per l'erogazione di prestazioni assistenziali e di disoccupazione relative a 47 lavoratori dipendenti di 7 società, delle quali 4 con sede legale nella provincia di Campobasso e 3 in quella di Isernia. 
Già dai primi accertamenti, svolti dal personale del Nucleo Investigativo, congiuntamente ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Campobasso ed agli ispettori dell'INPS (Nucleo Operativo, Vigilanza Ispettiva della Direzione Regionale INPS di Campobasso), emergevano elementi atti a far ritenere l'esistenza di un'associazione a delinquere finalizzata alla truffa continuata ai danni dell'I.N.P.S., alla falsità ideologica ed alla falsità materiale aggravata e continuata, mediante la costituzione di fittizi rapporti di lavoro - alle dipendenze anche di società di fatto non operanti - per il percepimento, di prestazioni erogate dall'Ente previdenziale. 
Agli esisti degli approfondimenti investigativi è emerso che - per richiedere all'INPS indennità di disoccupazione non dovute - era stata creata una rete .di società, di .fatto non operanti, utilizzate per assumere e licenziare dipendenti per i quali, successivamente, veniva richiesta la prevista indennità assistenziale. Attualmente sono 53 i soggetti indagati e, tra questi, numerosi dipendenti delle società coinvolte in quanto beneficiari dell'indebita erogazione. Corre l'obbligo di precisare, comunque, che la posizione di diversi indagati - per i quali non è stata avanzata richiesta di misura cautelare - è tuttora oggetto di accertamenti emergendo, in taluni casi, l'utilizzo di nominativi di soggetti, assolutamenté estranei le cui generalità sono state indebitamente utilizzate. 
 
Allo stato risulta accertata la sottrazione all'INPS di soldi pubblici per circa 300.000 euro, somme per le quali il GTP del Tribunale di Campobasso-su richiesta di questa Procura - ha disposto il sequestro preventivo dei beni degli indagati fino all'ammontare di tale importo, misura pienamente eseguita nella mattinata odierna. 
Significativo, nelle indagini, Il ruolo ed il supporto tecnico-operativo dell'I:NIES che, operando sinergicantertte con l'Arma dei Carabinieri, ha consentito di intervenire rispetto a condotte - purtroppo non isolate - volte a prosciugare le risorse pubbliche, per loro natura limitate, ed a recuperare somme destinate al sostengo di soggetti bisognevoli di aiuto da parte dello Stato. 
L'attività si inserisce nel contesto delle linee di intervento di questa Procura della Repubblica volte alla repressione dei reati da realizzarsi, non soltanto intervenendo sui presunti autori, ma anche aggredendo i beni che ne costituiscono il profitto; questo in un'ottica di deterrenza e di recupero alla collettività di quanto illecitamente acquisito. Il procedimento è nella fase delle indàgini preliminari nel corso delle quali gli indagati potranno esperire, nell'ottica difensiva, tutti i rimedi processuali previsti dal codice di rito
]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41306 Tue, 25 Jan 2022 09:05:00 +0100
<![CDATA[ Superbonus, Anci Molise: " Modificare l'attuale meccanismo sarebbe uno schiaffo per cittadini ed imprenditori"]]> ATTUALITà
Ad esprimersi sul superbonus del 110% arriva anche l'Anci Molise. Dalla voce del suo presidente Pompilio Sciulli, infatti, l'Anci ci tiene a far sapere, tramite una nota stampa, che:
"La norma contenuta nel Dl Sostegni ter che prevede una sola  possibilità di cessione dei crediti legati ai bonus edilizi, a partire dal Superbonus 110%,  rischia di avere un impatto devastante su famiglie e imprese e di bloccare un settore  come quello edile che stava finalmente ripartendo. Condividiamo la necessità di porre  dei paletti contro eventuali frodi, ma modificare in corso d'opera norme precedenti non  fa altro che creare confusione e incertezza con gravi ricadute su contratti in essere e  cantieri già aperti. Il Superbonus, così come aveva previsto ANCI si è dimostrato una  misura virtuosa che, da un lato ha favorito una ripartenza veloce per uno dei settori  trainanti dell'economia italiana, e dall'altro ha permesso a molte famiglie di realizzare  interventi importanti di riqualificazione energetica senza spese eccessive. Modificare  l'attuale meccanismo di cessione del credito sarebbe uno schiaffo per i cittadini e per  tanti imprenditori onesti.” 

 

]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41307 Tue, 25 Jan 2022 09:18:00 +0100
<![CDATA[Stellantis Termoli, Guida (Ugl):” Il Consiglio Comunale ha accolto il nostro appello”]]> ATTUALITà

 “Si è consumato un consiglio comunale di Termoli all’ordine del giorno per discutere sulla questione della Gigafactory che interessa da vicino lo stabilimento Stellantis. L’Ugl ha sensibilizzato ad intervenire le Istituzioni locali e, in particolar modo il Comune di Termoli nel quale presso la zona industriale del suo territorio insiste da 50 anni lo  stabilimento meccanico di produzione di propulsori e cambi”.

E’ quanto fa sapere il Segretario Provinciale Ugl Metalmeccanici Campobasso, Domenico Guida che unitamente al Segretario Regionale UglM Molise Costantino Del Gesso e una delegazione della federazione Ugl, hanno assistito alla discussione.

Per il sindacalista, “prendiamo atto che l’Amministrazione Comunale ha votato all'unanimità una mozione in favore della Gigafactory  nello stabilimento  Stellantis del luogo dove, purtroppo, da un paio d'anni lo stesso e i 2400 dipendenti sono interessati da forti cicli di cassa integrazione per via delle compressioni di mercato di mercato e anche per le conseguenze della  pandemia da Covid-19 che stiamo vivendo. Un primo passo è stato fatto dal territorio, per l’Ugl Metalmeccanici aspettiamo anche  la concretezza della politica regionale affinché intervenga a livello Governativo facendo leva su quanto si era già stabilito: al fine di sgombrare tutti i dubbi e le perplessità innescate dall’AD nelle sue dichiarazioni avvenute di recente visita nello stabilimento il quale, incontrando i sindacati, pur dicendo che il sito è ‘idoneo’ non ha confermato l’investimento nella Gigafactory, riservandosi di fornire i dettagli durante la presentazione del piano industriale del gruppo prevista a marzo p.v.. Rammentiamo che – conclude Guida - il nostro Segretario Nazionale dell’Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, ha chiesto al Governo di essere convocati per avere un confronto e chiarimento sull’investimento e per avere un quadro completo e soddisfacente sul perché la costruzione non si è conclusa positivamente a 7 mesi dall’annuncio. Il territorio di Termoli con Stellantis ha tutti i requisiti necessari per ospitare il nuovo sito produttivo che darebbe continuità lavorativa e sarebbe una irripetibile opportunità di crescita e sviluppo per l'intero Basso  Molise”. 

 
]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41312 Tue, 25 Jan 2022 12:11:00 +0100
<![CDATA[Eolico Riccia - Cercemaggiore, Primiani: "Urge piano paesaggistico regionale"]]> POLITICA - REGIONE
"Le fonti di energia alternativa vanno sicuramente incentivate per abbandonare l’utilizzo dei combustibili fossili, ma ciò deve avvenire nel rispetto delle vocazioni dei singoli territori, non senza alcun criterio logico e sostenibile. Lo abbiamo detto nei mesi scorsi a proposito di Campomarino e lo ribadiamo ora per ciò che concerne Riccia e Cercemaggiore".
A parlare Angelo Primiani, portavoce del Movimento Cinque Stelle.
"Ritengo infatti - continua il portavoce -  che vada posta particolare attenzione su un progetto di cui si è scoperto qualcosa solo nei giorni scorsi: quello della New Green Energy srl per l’installazione di sette pali eolici dell’altezza di 105 metri, appunto tra Riccia e Cerce, al confine con la Campania.
Insomma, non proprio un impianto di piccole dimensioni considerati anche i 30 MW di capacità produttiva. Da qui i soliti dubbi, assolutamente legittimi, sulla sostenibilità ambientale e paesaggistica di certi sistemi energetici.
Dubbi derivanti anche dal fatto che la New Green Energy aveva già provato un simile ‘blitz’ nel Fortore tra 2012 e 2015, quando presentò un altro progetto simile alla Regione che si oppose con il supporto del Consiglio di Stato che bloccò tutto.
Per il progetto Riccia-Cerce, invece, come risulta anche sul sito del ministero della Transizione ecologica, tra giugno e novembre 2021 la stessa New Green ha chiesto una nuova Via ancora in fase di valutazione.
Ad ogni modo, come già fatto mesi fa per il basso Molise, ribadisco che questi impianti vanno sempre tarati in base alla vocazione del territorio.
Per questo, con il collega Fabio De Chirico e con il supporto dell’onorevole Antonio Federico, ci stiamo attivando per conoscere i dettagli del progetto presso il MiTe, competente a rilasciare la valutazione, per capire se siamo davanti ad un progetto sostenibile o davanti ad un potenziale scempio ambientale.
Ma per scongiurare questi rischi in maniera definitiva, è fondamentale che la Regione si doti di un Piano paesaggistico in modo che chiunque voglia installare nuovi impianti in Molise sappia come e dove può farlo.
È qualcosa che abbiamo già chiesto mesi fa al presidente Toma, con una mozione non ancora discussa, e che torniamo a chiedere ora.
Non solo. La Regione deve anche aggiornare il Piano energetico, i documenti di valutazione di impatto ambientale e, se necessario, deve adottare i dovuti provvedimenti per sospendere eventuali autorizzazioni fino all'adozione delle normative regionali opportune.
Solo così  - conclude Primiani - potremo coniugare transizione ecologica e tutela del territorio".
]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41308 Tue, 25 Jan 2022 09:42:00 +0100
<![CDATA[Campobasso, UDS in piazza per Lorenzo Parelli]]> ATTUALITà
L'Unione degli studenti di Campobasso esprime il proprio cordoglio e la propria indignazione per la morte di un coetaneo:
«Studenti a Campobasso per Lorenzo Parelli, morto a 18 anni schiacciato da una trave durante le ore di PCTO.  Il 21 gennaio ci lascia uno studente; noi diciamo basta a questo sistema di sfruttamento! Chiediamo tutela e disponibilità nel mettere in discussione l’alternanza scuola-lavoro: student iche lavorano in mancanza di sicurezza? Non è accettabile
 
Non è la prima volta che succede un avvenimento simile, solo nell’ultimo anno le morti sul lavoro sono state 1400. 
Eppure la scuola dovrebbe tutelare gli studenti e le studentesse, dovrebbe garantire PCTO adeguati, realmente sicuri e formativi, che non si trasformino in puro lavoro non retribuito, quindi sfruttamento.
Noi studenti e studentesse non dimentichiamo, Lorenzo è uno di noi».
 
]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41322 Tue, 25 Jan 2022 18:29:00 +0100
<![CDATA[Naturalmente Molise: una mano per scegliere il tuo percorso di studi]]> CULTURA

In questo periodo storico sempre più giovani hanno difficoltà a capire quale sia la loro strada. La scelta delle scuole superiori, causa un gran numero di input esterni, spesso viene fatta senza pensarci troppo, magari ascoltando il parere dei professori o il desiderio dei genitori oppure facendosi influenzare dagli amici. Anche la scelta lavorativa o relativa agli studi universitari, una volta finita la scuola superiore, non risulta facile. Un mondo di possibilità si apre di fronte al giovane che ne può uscire frastornato.

Tra le varie realtà che si concentrano sul supporto e l’aiuto alle azioni di scelta e di valutazione che il ragazzo deve compiere, c’è Naturalmente MoliseSi tratta di un’Associazione di Promozione Sociale senza fini di lucro attiva in Campobasso dal 2013 nel settore della formazione motivazionale per i giovani, che cerca di incentivare la valorizzazione turistica del territorio, la salvaguardia dell’ambiente e l’acquisto solidale.

«I tredicenni del 2022 sono ragazzi che negli ultimi due anni non hanno vissuto una grande socializzazione e non hanno avuto rapporti, non solo con i loro compagni, ma anche con il mondo. Lo stesso vale anche per quei giovani che stanno terminando la scuola superiore e a breve si dovranno approcciare al mondo del lavoro». Sono queste le parole di Valentina Cardella, Coach Motivazionale e Presidente dal 2013 dell’APS Naturalmente Molise.

«Sono prevalentemente una consulente aziendale esperta in politiche del lavoro e progetti di formazione – ci racconta Valentina – inoltre, sono madre di tre figli e ho lavorato negli ultimi anni alla creazione di percorsi utili a dare a ogni ragazzo il valore che merita. Naturalmente Molise offre ai giovani, lontani dalle proprie dinamiche familiari e scolastiche, la possibilità di scoprire in compagnia di nuovi amici i propri talenti e acquisire maggiore autostima e voglia di fare».

]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41321 Tue, 25 Jan 2022 18:15:00 +0100
<![CDATA[Campobasso, Consiglio comunale: approvato all'unanimità progetto per un cimitero per animali]]> POLITICA
Si è discusso oggi nella Commissione consiliare comunale"Urbanistica" del Comune di Campobasso l'ordine del giorno che prevede la realizzazione di un cimitero comunale per animali di affezione presentato dal Consigliere comunale Capogruppo della Lega Alberto Tramontano e votato all'unanimità dal consiglio comunale.

"Finalmente - afferma il Consigliere Tramontano-l'Amministrazione comunale dà seguito ad una chiara espressione del Consiglio comunale che ha inteso raccogliere le sollecitazioni di tantissimi cittadini, che non si rassegnano a considerare gli animali di affezione come rifiuti da smaltire, ma come compagni di vita da rispettare e accompagnare fino alla fine".


Alberto Tramontano ringrazia il Presidente della Commissione Urbanistica Pio Bartolomeo per avere seguito l'iter amministrativo e per aver prospettato un programma concreto per la realizzazione del cimitero per animali d'affezione.

"La buona politica propone, condivide, decide e realizza-continua Tramontano-e dà risposte ai cittadini.

"Ora è necessario predisporre un Regolamento comunale snello ed efficace - conclude Alberto Tramontano-per la gestione del cimitero comunale per gli animali d'affezione, che diventerà un luogo per prolungare la relazione che lega gli essere umani ai compagni di viaggio e di vita".
]]>
http://www.moliseweb.it/info.php?id=41320 Tue, 25 Jan 2022 18:03:00 +0100