Commissario ad acta alla SanitĂ , Toma a Roma per tentare il possibile

"La Calabria ha dimostrato con cifre alla mano  che lo sdoppiamento delle figure di presidente e commissario ad acta per la sanità ha portato ad un aggravo del disavanzo". Queste le parole del Presidente della Regione Molise, Donato Toma al termine del tavolo tecnico che si è svolto oggi, a Roma con il Ministro Grillo e gli altri Presidenti delle regioni: "Sarebbe un errore gravissimo rendere incompatibile la figura del presidente della Regione con quella del commissario alla sanità. Il ministro ha detto che sono posizioni politiche divergenti che in altre sedi possono essere portate forse intendeva la possibilità di impugnative. Riguardo poi al tema dei fondi per la sanità Toma ha sottolineato che le Regioni "non sono soddisfatte ma compatte e aperte a lavorare per trovare più punti di incontro".