Alberi per il futuro. Appuntamento domenica al Quartiere Cep di Campobasso

Domenica 18 novembre si terrà anche a Campobasso ‘Alberi per il Futuro’, la manifestazione promossa dall’associazione Gianroberto Casaleggio e che ha come obiettivo l’aumento delle dotazioni arboree delle nostre comunità sempre più colpite dall’inquinamento atmosferico. Il progetto nasce nel 2015 per volontà di Gianroberto Casaleggio e, col passare degli anni, coinvolge sempre più città da nord a sud dell’Italia grazie all’impegno di tantissimi cittadini, associazioni e gruppi di attivisti del Movimento 5 Stelle. Dal 2015 ad oggi grazie a questa iniziativa abbiamo piantato oltre 27.000 alberi in 72 città italiane e, con l’edizione di quest’anno, raddoppieremo il numero di Comuni raggiungendo la quota di circa 40 mila alberi messi a dimora. La manifestazione è aperta a tutti e la piantumazione partecipata avviene senza bandiere o simboli politici proprio per coinvolgere, in maniera trasversale, il maggior numero di cittadini possibile. Gli alberi, come l’aria, sono patrimonio di tutti, la forestazione urbana è una delle misure di mitigazione necessarie per combattere l’inquinamento ed i cambiamenti climatici. Basti pensare che ogni albero assorbe circa 15 kg di anidride carbonica all’anno, produce ossigeno per quasi 3 esseri umani, assorbe ozono e migliora il microclima; creare boschi urbani è un vero toccasana per la biodiversità ed una delle cose più importanti che possiamo fare contro il riscaldamento globale. Nella nostra città, i volontari di ‘Alberi per il Futuro’ scenderanno in strada domenica prossima, 18 novembre, armati di vanghe ed attrezzi da giardinaggio, per mettere a dimora ben quattro nuovi alberi, rigorosamente scelti tra le specie autoctone. La messa a dimora delle piante avverrà presso il quartiere CEP, al centro di un cortile che presenta alcune aiuole del tutto sguarnite di essenze arboree. L’invito è rivolto a tutti, l’appuntamento è  per le ore 10.00 nei pressi dell’area interna dell’isolato situato tra via Cirese e via Fortunato.