Rincari delle addizionali, entro il 31 marzo le scelte degli enti locali sulle aliquote

Per effetto della mancata conferma del blocco delle aliquote, operata dall’ultima legge di Bilancio è previsto almeno un miliardo di euro di aumenti, tra addizionali regionali e comunali. Secondo un'analisi dettagliata di Confprofessioni  tra il 2006 e il 2016 il peso delle addizionali è cresciuto di circa 7,5 miliardi di euro. Passando da meno di 9,2 a quasi 16,7 miliardi. Un incremento dell’82,4%, alimentato da un’esplosione delle addizionali comunali (+181,9%), corroborata da una crescita molto rilevante anche di quelle regionali (+60%).
L'anno di riferimento è dunque il 2016 ma indicativo anche della situazione prima del blocco di tutti gli aumenti, previsto proprio tra il 2016 e il 2018. Un blocco che non viene riproposto nell’ultima Legge di Bilancio approvata dal Parlamento.  Ed è proprio Confprofessioni a confermare che per il 2019 "ci si dovrà aspettare un ulteriore incremento delle addizionali, incremento rimesso alle delibere delle singole Regioni e dei Comuni".
Scelte queste che spettano agli enti locali che entro il prossimo 31 marzo dovranno  approvare il bilancio previsionale e stabilire le addizionali comunali. Si tratta dunque di addizionali Irpef, che si applicano ai residenti, poi c'è l’Imu e la Tasi che riguardano, al di là dei casi degli operatori economici, i proprietari di seconde case, che non sempre hanno la residenza. 
Un aumento dunque che non lascia immune neanche il Molise, dove secondo i dati di Confprofessioni fino al 2016 le addizionali regionali e comunali a Campobasso sono state di 477,12 euro, mentre a Isernia 436,96 euro.
Ora quello che preoccupa è sicuramente che queste cifre andranno ad incrementare e la nuova Legge di Bilancio che non ha confermato il blocco degli aumenti di imposte e tributi locali già in vigore dal 2016 al 2018 andrà ad aumentare le esigenze di cassa degli enti locali, a fronte dei tagli delle manovre di finanza pubblica.
 
addizionali regionali e comunali
in tutti i capoluoghi italiani. 
da 'Il Sole 24 ore'