Gravina ammette l'accordo con il PD. Ad Agorà: "in giunta un esterno del mondo delle professioni vicino al Partito Democratico"