Montenero di Bisaccia. Primo caso in Molise di truffa al Reddito di cittadinanza, nei guai 46enne lavorava come cuoca

La Guardia di Finanza di Termoli, nell'ambito di controlli per il contrasto all'evasione fiscale, hanno sorpreso una 46enne di Montenero di Bisaccia, a lavorare in nero all'interno di un ristorante. La donna, a seguito di successivi controlli, è poi risultata anche beneficiaria del Reddito di Cittadinanza. La donna quindi, dovrà restituire tutte le somme percepite dal Reddito di Cittadinanza. Scattata anche una sanzione per il titolare del ristorante, per il quale è prevista una maxisanzione che va da un minimo 1.800 euro ad un massimo di 10.800 euro