Nuoto. 5 atleti della Hidro Sport qualificati per Scanzano

Allo stadio del nuoto di Bari è andata in scena la finale della Molise Swim Cup, sul programma completo di gare che ha portato circa 200 atleti a questa finale, dopo 3 prove di avvicinamento. La Hidro Sport ha collezionato vittorie e piazzamenti di grande rilevanza in entrambi i settori, gli esordienti A e i B ed in entrambi i generi, maschile e femminile.

Nella categoria Esordienti B femmine 11 sono state le medaglie complessive con il doppio oro di Miriam Di Ridolfo nei 100 SL e 100 dorso (1'20”6-1'33”3), l'oro di Alessia Fantetti nei 50 farfalla (40”9) al quale ha aggiunto gli argenti nei 200 SL e 100 farfalla (3'07”5-1'41”2); 2 argenti e un bronzo per Eleonora Patierno rispettivamente nei 100 SL (1'22”4), nei 200 dorso (3'31”8) e nei 100 dorso (1'37”6); Gemma Guiderdone argento nei 50 farfalla (41”3) e bronzo nei 100 farfalla (1'46”5); Francesca Bellucci bronzo nei 200 SL (3'12”0).

Tra i maschi Esordienti B collezionate 16 medaglie totali frutto delle prestazioni di Michele Pio Gasbarrino con 3 ori nei 100 rana (1'38”3), nei 50 e 100 farfalla (37”2-1'28”9) e l'argento nei 200 rana (3'29”3); Luigi Pallante si è aggiudicato la vittoria nei 200 rana (3'29”0) a cui ha aggiunto l'argento nei 200 Mx (3'06”8) e i bronzi nei 100 SL (1'16”0) e 100 rana (1'38”7); bene anche Lino Santoro che ha dominato 100 e 200 dorso (1'26”9-3'06”8) ed è giunto secondo nei 400 SL (6'04”7); Emanuele Palmieri 2 volte argento nei 50 e 100 farfalla (40”0-1'35”9); infine altri 3 bronzi sono giunti grazie a Francesco Ziccardi nei 400 SL (6'12”9), Edoardo Libertone nei 200 SL (2'54”7) e Michele Lamenta nei 100 farfalla (1'38”0).

Grande lotta per le posizioni di vertice nella categoria Esordienti A dove oltre alle medaglie c'era in palio anche la convocazione per il trofeo delle regioni di Scanzano Jonico, manifestazione per rappresentative che coinvolge i migliori 10 atleti della nazione per ogni regione.

Nel settore femminile doppio successo per Claudia De Tullio nei 100 e 200 rana con relativi primati personali (1'22”5-3'02”7); oro per Elisa Petti nei 400 SL (5'08”9) arricchito dagli argenti nei 200 farfalla e 200 Mx (2'56”7-2'44”7) ed il bronzo nei 100 rana (1'27”3); successo anche per Eleonora Chiapperini nei 200 SL (2'32”9) e bronzo nei 100 SL (1'08”4); doppio argento per Chiara Testa nei 100 e 200 dorso (1'14”5-2'40”5); argento per Benedetta Di Nezza nei 400 SL (5'29”7); 3 bronzi per Sara Colalillo nei 100 farfalla (1'19”0), 100 e 200 dorso (1'19”0-2'43”7) ed infine bronzi per Iole D'aloiso nei 400 SL (5'35”0) e per Liliana Carrino nei 200 farfalla (3'00”6).

Tra i maschi tris d'oro per Daniel Agostini mattatore nel dorso con la doppietta 100-200 e primato personale in questa seconda gara abbassato di 3 secondi (1'10”0-2'30”0) e successo anche nei 100 SL (1'04”0); ottimi risultati anche per Francesco Abbruzzese a suon di primati personali, vincitore dei 400 SL (4'55”5) poi 3 volte argento nei 200 SL (2'19”5), nei 100 e 200 rana (1'24”4-3'01”7); sul podio anche Gabriele Carfagna con i bronzi vinti nei 200 Mx (2'46”6) e nei 200 rana (3'08”7) e 2 bronzi anche per Emanuele Di Frangia nei 100 e 200 farfalla (1'19”7-2'59”3).

E' stata dunque una giornata di ottimi riscontri per i ragazzi della Hidro Sport che contribuirà alla rappresentativa per Scanzano con ben 5 atleti: Claudia De Tullio che sarà impegnata nei 100 e 200 rana , Elisa Petti nei 200 e 400 stile libero e Chiara Testa nei 100 e 200 dorso tra le ragazze, Daniel Agostini impegnato nei 100 e 200 dorso e Francesco Abbruzzese nei 200 e 400 stile libero tra i ragazzi, impegni ai quali si aggiungeranno anche le staffette che vedranno protagonisti i 5 portacolori giallo-blu.