Campobasso. Rifiuti ovunque dopo la movida notturna, Cretella: "Manca il senso civico"

Sono giorni di movida quelli a ridosso delle festività del Corpus Domini e come succede da qualche tempo dopo le nottate, all’alba la città si trova sommersa dall’immondizia anche quando ci sono bidoni vuoti a pochi passi da dove vengono lasciati rifiuti e in particolar modo bicchieri e bottiglie.

“Manca il senso civico”, commenta l’Assessore all’Ambiente Simone Cretella “non possiamo certo mettere un operatore dietro ogni cittadino che sporca. Ci si lamenta spesso e di continuo, senza poi fare la propria e semplice parte di cittadino civile ed educato, anche quando si tratta semplicemente di alzare un coperchio per gettare una bottiglia o una lattina.  Eppure ci sono contenitori ovunque, nel raggio di pochissimi metri e quasi del tutto vuoti. Si preferisce lasciare il bicchiere e la bottiglia su un’aiuola o accanto ad un secchio pieno piuttosto che raggiungere un altro a pochi metri vuoto”.

Cretella ha spiegato, che oltre ai contenitori già posizionati sono stati aggiunti altri per la raccolta differenziata in particolare di plastica e alluminio e chi decide di differenziare i rifiuti lo fa anche nel modo corretto, il problema è di quelli che non hanno il senso civico e non si preoccupano di buttare i rifiuti negli appositi contenitori.

Sono stati trovati anche bicchieri di vetro lasciati sulle aiuole e in merito a questo Cretella spiega che il problema è dei bar che non hanno rispettato l’ordinanza dando ai clienti bicchieri di vetro fuori dal locale.

“A me sta bene che non venga usata la plastica – ha continuato – ma così non si rispetta un’ordinanza. Cercheremo di provvedere anche su questo adottando materiale di carta o plastica biodegradabile, portando anche Campobasso ad essere una città plastic free”.