La diretta dei Misteri 2019 di Moliseweb

Ieri, 23 Giugno 2019, si è celebrato il Corpus Domini festa istituita nel 1246 in Belgio a seguito della visione mistica di una suora di Liegi, la beata Giuliana di Retìne: 2 anni dopo papa Urbano IV la estese a tutta la cristianità dopo il miracolo eucaristico di Bolsena nel quale dall’ostia uscirono alcune gocce di sangue, simbolo della presenza del Corpo di Cristo. La solennità del Corpus Domini è una festa di precetto, chiude il ciclo delle feste del periodo post Pasqua e celebra il mistero dell’Eucaristia istituita da Gesù nell’Ultima Cena.
E per Campobasso festeggiare il Corpus Domini è anche vedere sfilare i tredici ingegni del Di Zinno. Uno dei giorni più sentiti nel capoluogo e in Molise. E' il giorno in cui ci si sveglia all'alba, grandi e piccoli, per prepararsi a percorrere le strade della città. E' il giorno in cui la carica emotiva della tradizione entra nelle case di tutti. E' il giorno in cui, quasi per magia, sul cielo di Campobasso arriva il sole. Quest'anno è stato è anche il giorno in cui la nuova Amministrazione comunale ha dovuto fare i conti con le attese di migliaia di visitatori che hanno letteralmente invaso le strade cittadine.