Termoli. Lotta alla pesca abusiva, sequestri e sanzioni

Oltre 35 kg di pesce e reti da pesca e più di 100 attrezzi sequestrati, 25 illeciti amministrativi per un ammontare di 58.500 euro: questi i numeri dell'operazione della Capitaneria di Porto di Termoli volta al contrasto alla pesca abusiva e per la tutela dei consumatori. La Guardia Costiera inoltre, ha anche rilevato attività di pesca notturna in zone vietate e con attrezzi non consentiti che ha permesso di identificare un'attività commerciale che vendeva tranci di pesce, senza l'etichettatura necessaria spacciandoli per pesci di qualità come dentice e spada.