Coronavrus. L'Asrem sospende tutte le attività ambulatoriali presso il Cardarelli e il San Toimoteo

Con una nota l'Asrem avvisa tutti i cittadini della sospensione momentaneamente delle attività ambulatoriali nei nosocomi di Campobasso e Termoli.

Si rende indispensabile limitare il potenziale rischio di contagio rappresentato dall'accesso dei pazienti nei Presidi Ospedalieri, sia a garanzia dei cittadini stessi che degli operatori sanitari impegnati nelle attività correlate alla gestione dell'emergenza sanitaria e, pertanto, è in corso una temporanea rimodulazione della pianificazione delle attività ambulatoriali espletate presso gli stessi. Si rende necessario in via cautelativa, sospendere momentaneamente le attività ambulatoriali, sia istituzionali che in regime di libera professione intra muraria come di seguito indicato: 

  • presso il Presidio Ospedaliero "Cardarelli” la sospensione è prorogata sino al 15 marzo p.v. 
  • presso il Presidio Ospedaliero “S. Timoteo" di Termoli la sospensione decorrerà da oggi 5 marzo sino al 15 marzo p.v. 

| cittadini in possesso di prenotazione per tali date saranno contattati al fine di ridefinire le modalità di espletamento della prestazione, ed è fatto divieto agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso (DEA/PS), salve specifiche diverse indicazioni del personale sanitario preposto.

l'accesso di parenti e visitatori ai reparti è limitata ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura, che è tenuta ad adottare le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di infezione.