Toma annuncia la nuova giunta a 4 senza assegnare le deleghe. PD e 5Stelle pronti con la sfiducia

Dopo pochi minuti dal suo inizio, il consiglio regionale convocato di oggi, martedì 5 maggio, il Presidente Salvatore Micone, dopo aver illustrato gli ordini del giorno dell'assemblea, dà il via al consiglio. Prima dell'inizio dei lavori,  è intervenuto il consigliere regionale del Pd, Vittorino Facciolla che ha annunciato la sua volontà, e di quella del consigliere Fanelli,  di far pervenire, entro poche ore, la mozione di sfiducia nei confronti del Presidente della Regione Molise, Donato Toma. Il capogruppo del Movimento Movimento Cinque Stelle, Andrea Greco nel suo intervento sostiene di aver già stipulato insieme ad i suoi colleghi pentastellati, la mozione di sfiducia nei confronti di Toma.  Il dibattito in aula però, non prende il via perché il Presidente della Regione Molise, Donato Toma, non è ancora intervenuto per comunicare la composizione della giunta e le deleghe.  Prende il via così, un dibattito tra maggioranza e minoranza: Primiani sostiene che non è possibile svolgere la seduta senza il governo, diversamente la pensa il sottosegretario Pallante che invece chiede che il consiglio inizi. Il Presidente del Consiglio Regionale, Salvatore Micone, sospende quindi la seduta del consiglio. 

Ore 10:49

Riprendono i lavori del consiglio regionale. Il Presidente della Regione Molise,Donato Toma annuncia la sua nuova giunta, composta da 4 assessori: Vincenzo Cotugno, assessore e vicepresidente, Roberto Di Baggio, Vincenzo Niro e Nicola Cavaliere assessori. Toma ha anche annunciato che non ha ancora conferito le deleghe che saranno assegnate nei prossimi giorni. 

In apertura di seduta il Presidente Micone ha dato notizia delle designazioni di alcuni Presidenti dei Gruppi consiliari. In particolare il Gruppo “Forza Italia”, ha designato il Consigliere Armandino D’Egidio; il Gruppo “Popolari per l’Italia”, ha designato il Consigliere Andrea Di Lucente; il Gruppo “Orgoglio Molise”, ha designato il Consigliere Gianluca Cefaratti.
Il Presidente della Regione Donato Toma ha quindi notiziato l’Aula dell’emanazione di un suo decreto, del 4 maggio, per la composizione della Giunta regionale che risulta ora così strutturata: Vincenzo Cotugno, Vice Presidente e Assessore; Nicola Cavaliere, Assessore; Roberto Di Baggio, Assessore; Vincenzo Niro, Assessore. Il Presidente Toma ha quindi informato l’Assise che l’Assessore Maurizio Tiberio ha rassegnato le dimissioni il giorno 3 maggio, e che nei prossimi giorni provvederà alla distribuzione delle deleghe ai componenti dell’Esecutivo.
L’Assemblea nel corso della seduta, che si è protratta fino alla sera, ha esaminato e discusso di alcuni dei punti all’ordine del giorno riguardanti atti di indirizzo sulla problematica Covid 19. Nessuno dei provvedimenti messi in votazione ha raggiunto il numero dei consensi necessari all’approvazione.

Il Presidente Micone ha quindi aggiornato i lavori a venerdì 15 maggio.