Storie fantastiche raccontate e illustrate: Speranza e De Bernardis ospiti di Ti racconto un libro Infanzia on line

Continua il successo della rassegna a cura dell’Unione Lettori Italiani e del Comune di Campobasso 

Ilenia Speranza

Continuano gli appuntamenti della rassegna Ti racconto un libro Infanzia on line un’iniziativa promossa e organizzata dal Comune di Campobasso e dell’Unione Lettori Italiani, con la direzione artistica e organizzativa di Brunella Santoli.

Il pubblico virtuale si fa sempre più numeroso e sono anche molte le scuole non solo molisane che in questi giorni hanno manifestato interesse per l’iniziativa, inserendo gli appuntamenti della rassegna tra le attività di didattica a distanza. Grande coinvolgimento anche da parte dei poli bibliotecari e delle case editrici che propongono puntualmente sulle loro pagine facebook e sui siti web gli eventi di Ti racconto un libro Infanzia.

La terza settimana di incontri sarà inaugurata da Ilenia Speranza, attrice teatrale e straordinaria narratrice, che lunedì 1 giugno, alle ore 17, racconterà Il giardiniere dei sogni, testo a cura di Claudio Gobetti con le illustrazioni di Diyana Nikolaus. 

In una fiabesca terra senza nome, un vecchio omino scrive a macchina su di un foglio bianco che,

annaffiato e coltivato amorevolmente, dà vita a uno, due, cento, mille volumi popolati da storie

e creature fantastiche, capaci di raggiungere ogni lettore in grado di coglierne la magia. Il libro si presenta come una poetica dedica illustrata alle prime pagine della vita di ciascun amante dei

libri e alle tante avventure scritte per aprire le porte della fantasia.

Giovedì 4 giugno, sempre alle ore 17, sarà la volta di Mattia De Bernardis, direttore editoriale del marchio Utet libri ma anche eccellente lettore di storie per bambini, che leggerà Nicolas il filosofo di Alexander Dumas. Il protagonista del racconto è Nicolas, che dopo aver prestato servizio al suo padrone per sette anni, decide di lasciarlo e di tornare dalla madre. Parte, quindi, con in spalla la sua paga: un lingotto d’oro avvolto in un fazzoletto. La strada verso casa è lunga, ricca di incontri e di scambi sorprendenti. Alla fine del viaggio Nicolas arriverà leggero e senza nulla con sé, le mani in tasca, ma fischiettando colmo di gioia. Una favola filosofica di Alexandre Dumas, che ci spinge a riflettere sul rapporto tra ricerca dell’essenziale, libertà e felicità. Accompagnata dalle illustrazioni umoristiche ed eleganti di Christophe Merlin.