Calcio a 5. Sconfitta la Chaminade Campobasso contro l'Itria

CHAMINADE -  ITRIA (0-5) 0-9

CHAMINADE: Di Camillo Federico , Pietra,  Mancini, Buonicore, Bozza, Di Camillo Florindo,  Di Nunzio Antonio, Resciniti, Ianiro, De Nisco, Salvatore, Sanneh. Allenatore: Cavaliere

ITRIA: Punzi, Passiatore, Di Salvia, Baldassarre, Ricci, Fanelli, Araujo, Micoli Luca, Gianfrate, Sicilia, Ferrara,Micoli Giuseppe. Allenatore: Corvertini

Arbiti: Giovarruscio Sezione di Torino e Amicucci Sezione di Avezzano; cronometrista Capaldi Sezione di Campobasso

Reti: '4"10 -'10 - 12"20 (1T) 6"25- 8"13 (2T) Fanelli (I), 14"34 Balassarre 1T ( I) , 19"58 Puzi 1T (I) , 6"40 Araujo 2T ( I) , 8"23 Ferrara 2T (I)

Falli: 1 tempo 2-2 , 2 tempo 4-

Tiri liberi: 1 tempo 0-0 , 2 tempo 0-0

Note: amm. Di Nunzio (CCB)

Rispettati i pronostici della vigilia la capolista Itria si impone alla Palestra Sturzo contro la Chaminade. Il duo tecnico Cavaliere- Nunziata deve fare a meno di Ciampitti e Fieramosca per infortunio e Davide Di Nunzio per squalifica. Itria invece al gran completo, reduce anche dal turno di riposo osservato nella giornata precedente. La capolista passa in vantaggio al quarto con Fanelli, il suo tiro non è irresistibile ma spiazza Di Camillo, complice anche una deviazione di De Nisco. Un minuto più tardi retropassaggio sbagliato di Di Nunzio per il suo portiere è punizione per gli ospiti, Fanelli su schema prende il palo. Itria più pericolosa della giovane Chaminade che si difende in maniera composta dopo lo svantaggio.  Sul tiro di Ricci ottimo l'intervento di Federico Di Camillo che devia in angolo. A metà tempo arriva il raddoppio con la deviazione vincente di Fanelli su tiro di Araujo. Sempre il numero 9 del team pugliesi cala il tris con un rimpallo fortunoso che beffa il portiere dei locali. Baldassarre su assist di Ricci allunga ulteriormente il gap, l'Itria conduce 4-0. A due secondi dall'intervallo lungo il sinistro di Punzi è vincente, la prima frazione termina 5-0 per la

formazione ospite. Nella ripresa il duo tecnico Cavaliere -Marsella affida i pali a Sanneh. Uno due micidiale della prima della classe: sinistro a incrociare di Fanelli che realizza la sua quarta marcatura di giornata, poi Araujo liberato di Sacilia a porta vuota fa 7-0. La risposta della Chami è in un destro di Salvatore con Giuseppe Micoli che si salva deviando in corner. Araujo per Fanelli, vero mattatore di giornata, che mette la gara ulteriormente in salita, (8-0 il parziale). De Nisco alla ricerca della rete della bandiera Luca Micoli, subentrato a Giuseppe Micoli, chiude lo specchio della porta. A sei minuti dalla fine mister Covertini da spazio a Gianfrate e Ferrara, entrambi classe 2004. Al diciassettesimo D Nisco si rende pericoloso su calcio di punizione. Sul capovolgimento di fronte Araujo per Ferrara che entra tra i marcatori di giornata per il 9-0 definitivo. Martedì altro appuntamento internoper la Chaminade, alla Palestra Sturzo arriverà lo Sporting Venafro squadre in campo alle ore 19:00.