FIRMATO L' ACCORDO DI PROGRAMMA SNAI ALTO MEDIO SANNIO. SAIA: PREVISTI 54 INTERVENTI SU SANITà E ALTRI CAPITOLI DI SVILUPPO - Molise Web giornale online molisano

Firmato l' accordo di programma SNAI Alto Medio Sannio. Saia: previsti 54 interventi su sanità e altri capitoli di sviluppo

Il Sindaco di Agnone Daniele Saia, in una nota stampa, ha rilasciato alcune dichiarazioni per quanto riguarda la firma dell'APQ ( Accordo di Programma Quadro). 
Nella nota nota stampa, il Sindaco ha così dichiarato:
“La firma dell’APQ (Accordo di Programma Quadro) della SNAI Alto Medio Sannio è stata apposta a conclusione di un’attività di co-progettazione e co-programmazione che ha visto coinvolti diversi attori locali, ovvero Comuni, Regione, imprese, scuole e cittadini. Insieme abbiamo redatto una strategia per il territorio dell’Alto Medio Sannio che coinvolge ben 33 Comuni, i quali hanno deciso di darsi una governance con la “Convenzione per la gestione della strategia”.
Dopo la sottoscrizione da parte del Comune di Agnone quale Comune capofila, della Regione Molise e dell’Agenzia della Coesione Territoriale, l’APQ sarà firmato nei prossimi giorni anche dai Ministeri delle Infrastrutture, dell’Istruzione, della Salute, dell’Agricoltura e dall’Agenzia per il Lavoro.
Una volta ottenute tutte le firme, si procederà all’attuazione dei 54 interventi previsti, che spaziano dai servizi essenziali, quali sanità, istruzione e mobilità, a interventi di sviluppo del territorio, come efficientamento energico, marketing territoriale e promozione culturale.
Colgo l’occasione per ringraziare l’ex Vicesindaco Maurizio Cacciavillani, che con l’Amministrazione Carosella si fece promotore di questa idea, l’ex Vicesindaca Linda Marcovecchio e la Commissaria Giuseppina Ferri che hanno portato avanti i lavori e tutti Sindaci e amministratori che hanno creduto nella Strategia. Un sentito ringraziamento va alla struttura tecnica che ha curato l’elaborazione e la realizzazione del progetto, in particolare all’architetto Mario Di Lorenzo.
Ora è il momento di passare alla fase realizzativa della SNAI. Ci auguriamo che, con la partenza dei lavori di attuazione, possa iniziare un trend di inversione delle criticita' che attanagliano le nostre aree interne. I finanziamenti SNAI devono rappresentare un importante tassello di partenza per ridisegnare il futuro dei nostri cittadini.”