PRODOTTI INDUSTRIALI SPACCIATI PER ARTIGIANALI, ANGUILLE NON TRACCIATE E GIOCATTOLI NON CERTIFICATI: NAS IN AZIONE - Molise Web giornale online molisano

Prodotti industriali spacciati per artigianali, anguille non tracciate e giocattoli non certificati: Nas in azione

Il titolare di una pasticceria di Campobasso denunciato per frode in commercio, un bar-pasticceria chiuso per gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali, 30 kg di anguilla sequestrati ad un venditore ambulante. Questi sono solo alcuni dei risultati ottenuti dal Nas di Campobasso, nel mese di dicembre, a seguito di mirate ispezioni finalizzate al contrasto di attività illecite attinenti la commercializzazione di prodotti agroalimentari, di giocattoli e addobbi natalizi, nonché nell’ambito della vigilanza integrata sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. 
 
Fondamentale anche il supporto del Servizio Veterinario e dell’Igiene Alimenti e Nutrizione dell’Azienda sanitaria della Regione Molise.
 
Nello specifico gli interventi in merito alla sicurezza alimentare sono stati: 
- alla denuncia all’Autorità Giudiziaria della titolare di una pasticceria del capoluogo per frode in commercio, per aver venduto prodotti industriali – tipici natalizi – indicati come artigianali ;
- alla chiusura, sempre nel capoluogo, di un bar-pasticceria con annesso laboratorio di produzione, per gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali;
- alla contestazione di violazioni amministrative per il mancato possesso di certificazione “green pass” a carico di due titolari di esercizi commerciali;
- al sequestro sanitario di kg. 30 di anguille a carico di un venditore ambulante di prodotti ittici per violazione alle norme sulla tracciabilità;
- alla segnalazione all’Autorità Sanitaria Locale di n. 32 esercizi di produzione, commercializzazione e somministrazione di alimenti per carenze igienico-sanitarie e strutturali e la non corretta attuazione delle procedure di autocontrollo – HACCP (attività operanti nelle due provincie regionali).
 
Per quanto riguarda la vigilanza dei luoghi di lavoro e di oggetti pericolosi per la salute e :
- alla denuncia all’Autorità Giudiziaria del titolare di un’azienda agroalimentare per violazione attinente la normativa antincendio e la mancata revisione semestrale degli estintori.
- presso un’attività commerciale di Isernia, al sequestro amministrativo di 120 confezioni di giocattoli privi di etichettatura in lingua italiana e non certificati con marchio CE.
 
L’attività di vigilanza e controllo prosegue in maniere intensificata per tutto il periodo delle festività natalizie.