MORTE DEL 54ENNE POSITIVO AL COVID: LA LEGGE IMPONE IL CONTEGGIO ANCHE SE LA CAUSA È DIVERSA - Molise Web giornale online molisano

Morte del 54enne positivo al Covid: la legge impone il conteggio anche se la causa è diversa

Nella giornata di ieri il bollettino Covid ha riportato la morte a domicilio di un 54enne di Salcito. La figlia ha dichiarato sui social che suo padre è morto a causa di un infarto.
 
La polemica infuria soprattutto su Facebook dove molti,  anche tra i professionisti, hanno usato parole offensive verso la stampa  che pubblica dati falsi.
 
La chiarezza ci arriva dal direttore generale Asrem Oreste Florenzano che ci spiega come da protocollo nazionale vanno registrate le morti per Covid.
 
"Dico solo - ha sostenuto- che noi dobbiamo al momento per legge inserire nelle comunicazioni tutte le persone morte anche con il covid e non solo per il covid".
 
Su questo punto c'è in corso un dibattito nazionale tra regioni e scienziati, dove si chiede di non conteggiare più come morti Covid chi come positivo muore per altre cause. 
 
Per ora come giornale ci limitiamo anche noi a seguire i protocolli. Esprimendo cordoglio alla famiglia della persona deceduta. I dati ufficiali vanno sempre riportati per quelli che sono. Sperando che la legge possa cambiare.
Viviana Pizzi