METEO: PROSSIME ORE, CORRENTI GELIDE DAI BALCANI IN MOLISE - Molise Web giornale online molisano

Meteo: prossime ore, correnti gelide dai Balcani in Molise

Nonostante la presenza di un irriducibile anticiclone delle Azzorre, sull'Italia continuano a soffiare fredde correnti provenienti dai Balcani che tenderanno a prendere ulteriore vigore nelle prossime ore con nuove conseguenze entro sera.
I venti freddi attesi sul nostro Paese sono originati principalmente da una profonda e gelida area ciclonica presente attualmente poco a ovest della Russia. Sfruttando un lungo corridoio formatosi a causa dello spostamento dell'alta pressione verso nord-ovest, riescono così a raggiungere le vicine terre balcaniche per poi estendersi parzialmente al nostro Paese.
Gli effetti di questa seppur moderata irruzione d'aria fredda si stanno già facendo sentire su molti settori del Belpaese, dove le temperature hanno subito una generalizzata flessione e su alcuni angoli del Centro-Sud si sono registrati pure alcuni disturbi sul fronte meteorologico.
Saranno proprio queste le zone dove entro sera un nuovo impulso d'aria fredda riporterà qualche nota d'instabilità. Dopo una prima parte del giorno tutto sommato stabile e tranquilla, salvo per qualche nebbia mattutina sulla Val Padana e un po' di nubi sparse sul resto del Nord, ecco che dal tardo pomeriggio i cieli torneranno a coprirsi a partire dal lato adriatico del Centro-Sud e dunque tra Puglia e Molise. Entro sera una maggior copertura nuvolosa si estenderà poi anche all'Abruzzo, alla Campania e su molti tratti dell'area ionica.
Su queste zone ci attendiamo il ritorno delle piogge, ma anche di qualche nevicata a quote basse sui rilievi e mediamente intorno ai 600/700m con quota neve in ulteriore abbassamento tra la sera e la prossima notte quando i fiocchi bianchi potranno arrivare fino a sfiorare la bassa collina.
Il resto del Paese invece continuerà per tutta la giornata ad essere baciato da un generoso soleggiamento specialmente il Nord dove gli unici elementi di spicco saranno il clima rigido e il possibile ritorno in serata di qualche fitto banco di nebbia sulle regioni della Valpadana. Sarà questo il preludio ad un inizio di nuova settimana all'insegna del meteo instabile al Sud e sul lato adriatico del Centro mentre continuerà a rimanere più stabile sul resto del Paese.