VIVA GOGOL, NO ALLA GUERRA SÌ ALLA CULTURA RUSSA E UCRAINA - Molise Web giornale online molisano

Viva Gogol, no alla guerra sì alla cultura russa e ucraina

 
 
Domenica 10 aprile, a Campobasso, in piazza Municipio, dalle ore 11,30 alle 13,30.
 
 
L’iniziativa è un'occasione per testimoniare questa idea:
 
L'impegno delle donne e degli uomini di pace è costruire PONTI, non muri. Il primo ponte è la CULTURA.
La guerra di invasione in Ucraina NON è la guerra del popolo russo contro il popolo ucraino. NON è la guerra della civiltà russa contro la civiltà occidentale. Ma è la GUERRA DI PUTIN, decisa per ragioni di potere e di interesse. 
Discriminare i Russi, il loro mondo, la loro cultura, le tante espressioni della loro società civile è sbagliato e pericoloso. 
Noi donne e uomini di pace chiediamo la fine immediata del conflitto. 
Siamo profondamente solidali con le vittime civili dell'invasione in Ucraina. Ma dobbiamo esserlo anche con i tanti Russi che non condividono la guerra e soffrono per la spietata repressione operata dalla dittatura di Putin contro dissenso e informazione. 
È giusto sostenere la volontà di liberazione delle avanguardie russe.
 
Per questo DOMENICA 10 APRILE A CAMPOBASSO è fissato un presidio di pace, con lettura di testi di grandi scrittori russi e ucraini. 
Sarà anche l'occasione per una preghiera collettiva per la fine della guerra, nella Domenica delle Palme.
 
L'iniziativa è apartitica, aperta e plurale.
Chiunque la condivida potrà intervenire.
 
 
Il promotore è Matteo Fallica.
 
Hanno per ora garantito adesione e partecipazione le seguenti personalità del mondo culturale, religioso e giornalistico molisano:
 
Giuseppe Pitta' - giornalista
Valentino Petrucci - professore emerito di Filosofia del Diritto, Università degli Studi del Molise
Daniele Colucci - Magistrato Corte d' Appello di Napoli Viviana Pizzi- giornalista
Lello Muzio- fotografo
Adele Fraracci- professoressa di storia e filosofia al liceo scientifico
Hikmet Aslan – giornalista
Padre Antonio d’Orsi - frate francescano
Don Antonio di Lalla - sacerdote
Paola Felice - Assessore alla Cultura del comune di Campobasso
Sergio Sammartino - professore di filosofia
Simone Coscia - Avvocato
Franco Novelli – docente di latino e greco
Giovanni Mancinone - giornalista e scrittore
Angelo d’Alessandro - professore di lettere
Silvio Arcolesse - professore di matematica e fisica
Nicola Mastrocola - scrittore  
Angelo Bove - pittore/artista
 
Matteo Fallica