CASO NICOLE, GLI INQUIRENTI INDAGANO SU RESPONSABILITÀ DI ALTRE PERSONE - Molise Web giornale online molisano

Caso Nicole, gli inquirenti indagano su responsabilità di altre persone

Continuano le indagini da parte dei Carabinieri per far luce su ciò che è accaduto nella notte di Sabato 2 Aprile, da quando cioè la piccola Nicole si è allontanata da casa a Sant' Angelo Limosano. Gli approfondimenti dei militari riguardano soprattutto i familiari della bimba, che a quanto si apprende starebbero fornendo versioni differenti sull' accaduto. 
 
Cosa sia realmente accaduto in quella notte lo stabiliranno le risultanze delle indagini  ancora in atto, altre risposte, invece, potrebbero arrivare dalle telecamere di videosorveglianza installate in paese che potrebbero aver ripreso i movimenti della mamma di Nicole dalle 21.30 quando è rientrata a casa con la bimba e il fratellino più piccolo, fino alle 23, quando è stato lanciato l’allarme per la scomparsa della piccola. 
Al momento l’unica indagata rimane  proprio la madre, per abbandono di minore e omessa vigilanza. Ma si cerca di capire se ci sono altre responsabilità. Da parte di chi sapeva, se sapeva, dov’era Nicole quella notte. E da parte di chi, è una possibilità, ha fatto eventualmente ritrovare la bimba il giorno dopo.