GUGLIONESI, ELETTRODOTTO AEREO A 380 KV DOPPIA TERNA "GISSI-LARINO-FOGGIA": OGGI LA PRIMA SEDUTA PER DISCUTERE IMPATTO AMBIENTALE, TERRITORIALE E SOCIALE - Molise Web giornale online molisano

Guglionesi, elettrodotto aereo a 380 kV doppia terna "Gissi-Larino-Foggia": oggi la prima seduta per discutere impatto ambientale, territoriale e sociale

Nella giornata di oggi, giovedì 28 aprile, a partire dalle ore 16, presso la Sala consiliare del Comune di Guglionesi si svolgerà la prima seduta della Commissione di studio sull'elettrodotto aereo a 380 kV doppia terna "Gissi-Larino-Foggia", opera che interessa il territorio di ben 11 Comuni del Basso Molise, tra cui quello di Guglionesi per oltre 12 km.
 
Istituita con delibera consiliare n. 6/2022 a seguito della richiesta avanzata dai Comitati "I Discoli del Sinarca" e "Per la Tutela del Territorio", la Commissione, composta dai Capigruppo delle forze politiche presenti in Consiglio comunale e da esperti in materia, i quali non percepiranno alcun compenso per l'attività svolta, avrà il compito di individuare e studiare le problematiche ambientali, territoriali e sociali relative alla realizzazione dell'opera in questione, peraltro non destinata a soddisfare i consumi dei cittadini molisani.
 
«Molte delle aree interessate, il cui paesaggio verrebbe irrimediabilmente compromesso dall'installazione di tralicci alti tra i 50 e i 76 metri, sono di notevole pregio naturalistico, come il Tratturo L'Aquila-Foggia, oltre che caratterizzate da preoccupanti fenomeni di dissesto idrogeologico, non adeguatamente esaminati in fase di elaborazione del progetto- dichiarano i due comitati-. Tali problematiche, oggetto di confronto tra i Comitati e l’Amministrazione comunale, sono state ampiamente condivise da quest’ultima».
 
In occasione della prima seduta interverranno l'avv. Riccardo Vaccaro (specializzato in diritto dell'energia e dell'ambiente) e il dott. Bartolomeo Terzano (ISDE Molise - Associazione Medici per l'Ambiente) che affronterà la problematica dell'inquinamento elettromagnetico.
 
Gli altri componenti della Commissione di studio sono: Rossano Pazzagli (docente di storia del territorio e dell'ambiente e di storia moderna presso l'Università degli Studi del Molise), Gerardo Pisapia (agronomo), Antonio Di Pasquale (perito industriale), Pasquale Marcantonio (ingegnere) e Giancarlo De Lisio (geologo).
 
«Il nostro auspicio è che tutti i Comuni interessati dalla realizzazione dell'elettrodotto "Gissi-Larino- Foggia", non solo quelli molisani, possano seguire la strada intrapresa dal Comune di Guglionesi, tenuto conto del fatto che l'iter autorizzativo non si è ancora concluso- concludono-. La delibera con la quale è stata istituita la Commissione di studio, considerato l’impatto che l’opera avrà sul territorio, prevede che le sedute si svolgano in forma pubblica. Pertanto, invitiamo tutti i cittadini a partecipare».