CALCIO A 5, SERIE A2: IL CUS MOLISE BATTE IL LAZIO C5 E IPOTECA I PLAYOFF - Molise Web giornale online molisano

Calcio a 5, Serie A2: il Cus Molise batte il Lazio C5 e ipoteca i playoff

La squadra molisana firma l’impresa a Roma con le reti di Lucas e Vinicius Oliveira. Playoff ipotecati.

 

LAZIO C5 1

CLN CUS MOLISE 2

(primo tempo 0-0)

Lazio C5: Anzini, Tarenzi, Scalambretti, Gedson, Chilelli, Guerini, Pezzin, Capponi, Zandri, Lupi, Biscossi, Flores. All. Rinaldi.

Cln Cus Molise: Lu. Mariano, Oliveira, Di Stefano, Di Lisio, Lagioia, Lucas, Debetio, Triglia, Trematerra, Porcari, Barichello, Moraes. All. Sanginario.

Arbitri: Di Battista di Avezzano e De Candia di Molfetta. Crono: Galanti di Pescara.

Marcatori: 9’19” Biscossi, 17’02” Lucas, 19’52” Oliveira st.

Note: ammoniti Di Stefano, Debetio, Biscossi, Pezzin. Espulso a 2’40” del secondo tempo Di Stefano.

 

Lucas e Oliveira mettono le ali al Circolo La Nebbia Cus Molise. I campobassani compiono l’impresa a Roma contro la Lazio e aggiungono un altro splendido capitolo alla loro storia sportiva centrando con un turno di anticipo sulla fine della regular season la qualificazione ai playoff. Lucas risponde a Biscossi e nelle battute finali il portiere Vinicius Oliveira, sfruttando il gioco a cinque dei capitolini mette il punto esclamativo sulla sua prestazione andando a realizzare dalla porta la rete della vittoria. E’ stato dunque un pomeriggio memorabile per i molisani che adesso, nell’ultima partita di regular season contro la capolista Active Network, cercheranno di mantenere la terza posizione che consentirebbe loro di giocare il primo turno dei playoff al Palaunimol.

La cronaca – Parte subito forte la Lazio, Flores assiste Biscossi conclusione al lato. La risposta del Cln Cus Molise non si fa attendere e si sviluppa sull’asse Debetio-Moraes, conclusione del numero settanta deviata in corner da Tarenzi. Il match è vibrante e Oliveira deve volare a deviare in angolo il tiro di Biscossi. Biancocelesti ancora pericolosi con Pezzin che ruba palla e conclude, Oliveira la inchioda a terra. Tocca poi a Chilelli appoggiare a Capponi, tiro al lato di nulla. Il Circolo la Nebbia si fa vedere dalle parti di Tarenzi con una staffilata di Lucas che l’estremo difensore capitolino toglie dal sette con un grande intervento. I rossoblù si vedono ancora con un cross basso di Debetio, Chilelli rischia l’autorete ma Tarenzi si salva di piede. I rossoblù vanno poi ad un passo dallo 0-1 con una super giocata di Barichello che passa in mezzo a due e colpisce il palo a Tarenzi battuto. Lo stesso portiere biancoceleste è ancora protagonista con una grande uscita sui piedi del ventiquattro lanciato a rete da Moraes.La Lazio pareggia il conto dei legni con una botta di Biscossi che Oliveira di piede devia sul palo, il Cln Cus Molise si salva. La partita continua a regalare grandi emozioni: prima Flores chiama alla deviazione Oliveira e poi Barichello esplode il destro che viene deviato in calcio d’angolo. La prima frazione di gioco si chiude così a reti bianche.

La ripresa non si apre nel migliore dei modi per il Cln Cus Molise: Di Stefano, già ammonito, ferma Biscossi al limite dell’area, in maniera irregolare secondo i direttori di gara, beccando il secondo giallo e conseguente rosso. Il calcio piazzato non crea pericoli alla retroguardia ospite, anzi. E’ Barichello con una splendida transizione a presentarsi davanti a Tarenzi che chiude in uscita evitando lo 0-1. Nei 2’ di inferiorità i ragazzi di Sanginario difendono alla grande. Poi, una volta ristabilita la parità numerica serve una superlativa parata di Oliveira per negare la gioia del gol a Flores. La gara del Palapertini è per palati fini, le emozioni si susseguono e la Lazio va in vantaggio. Punizione indiretta dal limite assegnata ai biancocelesti, Flores tocca per Biscossi che fa 1-0. La risposta rossoblù arriva subito. Finta e tiro di Moraes, sfera deviata da Tarenzi in corner. Mister Sanginario opta per il gioco a cinque e i molisani sfiorano l’1-1: sul destro di Moraes Lucas non trova la deviazione sotto misura. Il pari è solo rimandato. Barichello conclude verso la porta, tiro deviato da Pezzin, sulla sfera si avventa Lucas che come un falco fa 1-1. Il pari basterebbe al Circolo La Nebbia Cus Molise per conquistare la post season ma i campobassani non si accontentano. Così nelle ultimissime battute del confronto Oliveira, portiere goleador, consente ai suoi di firmare l’impresa realizzando la rete del sorpasso. I playoff sono ipotecati ma il Circolo La Nebbia vuole renderli speciali giocandoli da terza in classifica.

Il parere del tecnico – «È stata una partita difficile – afferma al termine il tecnico Sanginario - contro un’ottima Lazio. Complimenti ai miei ragazzi che non hanno perso la testa sul vantaggio biancoceleste. Ora cerchiamo di mantenere il terzo posto contro l’Active – chiosa il trainer rossoblù -  risultato che ci consentirebbe di giocare la prima dei playoff di fronte al nostro pubblico».