STELLANTIS, CASSAINTEGRAZIONE NEL 2022. SOA: COLPA DELLA GUERRA O DELLE DELOCALIZZAZIONI PROGRAMMATE? - Molise Web giornale online molisano

Stellantis, cassaintegrazione nel 2022. Soa: colpa della guerra o delle delocalizzazioni programmate?

Fiat Fca Stellantis Termoli  , cassaintegrazione per oltre mille dipendenti per il momento fino a fine anno , colpa della guerra oppure delle delocalizzazioni programmate?
"Alcune settimane fa eravamo fuori i cancelli dello stabilimento in protesta perché la nostra visione dei fatti é stata sempre chiara a differenza di chi si sciacquava la bocca in merito ad una riconversione che al momento e non solo non ha una programmazione credibile e reale e che comunque in merito alla transizione energetica già avevamo espresso una posizione , ovvero la trasformazione avrá tempi lunghi negli anni prima che tutte le vetture saranno elettriche".
Parlano così i SOA (Sindacato Operai Autorganizzati) in merito alla cassaintegrazione prorogata fino a fine anno di oltre 1000 dipendenti della Fiat di Termoli.
"L'unica amara verità  - continuano - che una parte della produzione di Termoli é stata collocata altrove o dismessa giá da tempo soprattutto per il reparto cambi. La gigafactory ha funzionato da specchietto per le allodole , la bacchetta magica che fa vedere il futuro roseo ha riabilitato una parte della politica e dei sindacati concertativi regionali e nazionali , tralasciando come al solito una triste realtá .
Prima il covid , ora la guerra in Ucraina , sono leve che permettono al sistema economico globale una forma di giustificazione ai loro piani mentre per gli utili comunque loro non hanno problemi , a pagare sono sempre di piú i lavoratori e i territori.
La comunicazione di ieri da parte aziendale sul contratto di solidarietà e sulla fuoriuscita di altri lavoratori conferma la strada tracciata.
Si aspetta senza muovere foglia e sperando, nonostante si é consapevoli  che la tempesta é in atto , un comportamento accomodante da parte di alcuni dipendenti e sindacalisti che si definiscono anche con orgoglio moderati e flessibili mentre l'azienda si limita a comunicare .
Ci opporremo con forza  - concludono i Sindacati - contro la mancata rotazione della cassaintegrazione ai dipendenti giá in atto. Non devono esistere figli e figliastri ".