LA REGIONE MOLISE IN GESTIONE PROVVISORIA: GARANTITI SOLO GLI STIPENDI. I REVISORI CONTABILI BOCCIANO IL BILANCIO 22-24 - Molise Web giornale online molisano

La Regione Molise in gestione provvisoria: garantiti solo gli stipendi. I Revisori Contabili bocciano il Bilancio 22-24

di Francesco Bonomolo
Il documento “Bilancio di Previsione pluriennale per il triennio 2022–2024", approvato dalla Giunta Regionale con D.G.R. n. 125, ha ottenuto il parere positivo della I Commissione Consiliare nella giornata di ieri, 5 maggio.
Secondo la normativa vigente il documento contabile dovrebbe essere approvato entro il 31 dicembre dell'anno precedente alla previsione; nella Regione Molise la consuetudine è l'autorizzazione all'esercizio provvisorio, che ha vigenza massima di 4 mesi, non prorogabili.
Ad oggi, pertanto, vige la cd. "gestione provvisoria", che garantisce esclusivamente le spese cd. "obbligatorie" (per intenderci, il pagamento degli stipendi e delle spese fisse): "Nel corso della gestione provvisoria l'ente può assumere solo obbligazioni derivanti da provvedimenti giurisdizionali esecutivi, quelle tassativamente regolate dalla legge e quelle necessarie ad evitare che siano arrecati danni patrimoniali certi e gravi all'ente. Nel corso della gestione provvisoria l'ente può disporre pagamenti solo per l'assolvimento delle obbligazioni già assunte, delle obbligazioni derivanti da provvedimenti giurisdizionali esecutivi e di obblighi speciali tassativamente regolati dalla legge, per le spese di personale, di residui passivi, di rate di mutuo, di canoni, imposte e tasse, ed, in particolare, per le sole operazioni necessarie ad evitare che siano arrecati danni patrimoniali certi e gravi all'ente" , come recita l'art. 163 del Testo Unico Enti Locali.
 
Inoltrel’art.3, comma 5 sexiesdecies del decreto legge 30 dicembre 2021, n.228, convertito con modificazioni con legge 25 febbraio 2022, n.15, ha previsto il differimento al 31 maggio 2022 del termine per la deliberazione del bilancio di previsione riferito al triennio 2022-2024 da parte degli enti locali. Pertanto, se il Consiglio Regionale non dovesse approvare il Bilancio entro il 31 prossimo del mese, automaticamente andrebbe incontro al proprio scioglimento.
 
E' di questa mattina la notizia che i Revisori contabili della Regione Molise sembrerebbero aver espresso parere non favorevole al bilancio redatto dai tecnici regionali.