PRONTO SOCCORSO DI ISERNIA, OPERATORI ALLO STREMO. LA CGIL DICHIARA LO STATO DI AGITAZIONE - Molise Web giornale online molisano

Pronto Soccorso di Isernia, operatori allo stremo. La Cgil dichiara lo stato di agitazione

La Fp Cgil Molise, dichiara lo stato di agitazione dei lavoratori dell'Ospedale F. Veneziale di Isernia. Ecco le motivazioni:

“In merito alle note problematiche – si legge in una nota diffusa dalla Cgil – di forti carenze di organico e delle conseguenti difficoltà di presa in carico dei pazienti, nonché della critica condizione lavorativa psico/fisica degli operatori del Pronto Soccorso dell’Ospedale F. Veneziale di Isernia, segnalate sia dal personale, medico e non, che dagli utenti, agli organi di stampa e alla cittadinanza, alle quali non sono state date risposte o sono state date risposte parziali e insufficienti, tendenti a ridimensionare l’allarme lanciato dal personale tutto, recependo le sollecitazioni degli operatori, con la presente si dichiara lo stato di agitazione del personale del Pronto Soccorso dell’Ospedale F. Veneziale di Isernia, ai sensi della L. 146/90 e successive modificazioni.

Nell’ambito di tale stato di agitazione si comunica che il giorno 18 maggio 2022, dalle ore 11 alle ore 13 terrà assemblea di tutto il personale medico e del comparto, nella quale discutere, con i lavoratori e le lavoratrici, le criticità, ed elaborare possibili strategie per offrire un servizio efficiente alla cittadinanza, oltre a proporre ulteriori forme di lotta a sostegno dello stato di agitazione, che non escludono la dichiarazione di sciopero“.