CALCIO A 5, ANDREA MARRA NUOVO PREPARATORE ATLETICO DEL CUS MOLISE - Molise Web giornale online molisano

Calcio a 5, Andrea Marra nuovo preparatore atletico del Cus Molise

Andrea Marra è il nuovo preparatore atletico del Circolo La Nebbia Cus Molise per la stagione 2022-2023. Sarà lui, in coppia con Gianmarco Caraccio a prendersi cura dei muscoli e della condizione degli atleti rossoblù. Qualità  ed esperienza a disposizione dello staff tecnico e della società che proverà anche nella prossima stagione a confermarsi ad ottimi livelli. Queste le sensazioni di Marra subito dopo l’accordo

Curerai insieme a Gianmarco Caraccio, i muscoli della squadra, cosa ti ha spinto a dire sì a questa chiamata?

E’ stato molto semplice. È una grande occasione, che mi dà grandi motivazioni e professionalmente di carattere molto formativo. Al contempo, richiederà sicuramente molte responsabilità ed attenzioni. Farò certamente del mio meglio. Entro a far parte dello staff tecnico insieme a Gianmarco Caraccio e sono convinto che possiamo fare delle ottime cose insieme”.

Quanto è importante a tuo avviso fare una buona preparazione atletica per rendere al meglio in campionato?

La preparazione precampionato è la base di tutto. Tutto ciò che viene costruito dopo, se la base e le fondamenta non sono stabili, rischiano di crollare. Per questo motivo la reputo davvero di fondamentale importanza”.

Hai già avuto modo di studiare un piano di lavoro per la preparazione?

“I tanti impegni che ho ancora non mi catapultano al 100% in questa nuova esperienza. Ma non ti nascondo la grande voglia che ho nel voler cominciare a lavorarci su. I pensieri si sono già rubati qualche ora di sonno”.

Il campionato di A2 è certamente difficile però il Cln Cus Molise ha dimostrato di non essere secondo a nessuno. Dove potrà arrivare secondo te?

Credo che sia presto per fare ogni tipo di previsione. Sono sicuro che le basi per poter raggiungere grandi risultati ci sono tutte. La scorsa stagione ha dato consapevolezza a tutto l’ambiente. Spero di poter dare il mio contributo e magari raggiungere traguardi personali e di squadra soddisfacenti”.

Dal punto di vista personale quali sono gli obiettivi per questa nuova avventura sportiva che ti attende?

Sicuramente offrire il meglio di me. Carica, grinta, conoscenza e preparazione da trasferire anche ai calciatori. Già essere parte di questa esperienza è un grande riconoscimento”.

Rientri in uno staff di grande qualità. La costanza nel lavoro è alla base dei successi. Concordi?

Tutti i successi si raggiungono con il lavoro e con il sacrificio. Nessuno ti regala niente e nulla è frutto del caso. Sono sicuro che tutto lo staff ha un obbiettivo comune. E già remare nella stessa direzione, è sicuramente un modo per dirigere gli sforzi nel verso giusto”.