CASTRATARO DA TOMA PER SOLUZIONI CONTRO LA CHIUSURA DELLA FACOLTÀ DI INFERMIERISTICA E DEL CENTRO ALZHEIMER A ISERNIA - Molise Web giornale online molisano

Castrataro da Toma per soluzioni contro la chiusura della facoltà di Infermieristica e del Centro Alzheimer a Isernia

La facoltà di infermieristica a Isernia è a rischio chiusura, pochi giorni fa, infatti, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha pubblicato il decreto provvisorio nel quale Isernia non figura tra le sedi in cui si terrà il corso di laurea in Scienze Infermieristiche.
Il sindaco di Isernia Piero Castrataro, con a seguito alcuni componenti dell’amministrazione pentra, si sono recati a Palazzo Vitale per discutere e trovare con il Presidente Toma, presenti anche i vertici della struttura sanitaria molisana, possibili soluzioni.
«Valutiamo positivamente il confronto di oggi, che è servito a fare chiarezza su due punti molto sentiti dalla cittadinanza isernina, vale a dire la prosecuzione del Corso di laurea in Infermieristica e l’istituzione di un Centro diurno Alzheimer. In ordine alla prima questione, abbiamo chiarito che attendiamo dalla Sapienza una risposta alla nostra proposta di Protocollo d’intesa triennale, inoltrata lo scorso 21 aprile. Con riferimento al Centro Alzheimer, non c’è nessuna preclusione a localizzarlo a Isernia, sempreché vengano individuati locali idonei. Quando tra le istituzioni c’è confronto, dialogo, collaborazione, i risultati arrivano prima».
Lo ha detto il presidente Toma a margine della riunione che avuto luogo questa mattina, a Palazzo Vitale, con il sindaco Castrataro e l’Amministrazione comunale di Isernia, presenti anche il dg Salute, Lolita Gallo, e il dg Asrem, Oreste Florenzano.