NOTTE BIANCA DELLA BIODIVERSITÀ. A PESCOLANCIANO TRA CASTELLI E FORESTE - Molise Web giornale online molisano

Notte bianca della biodiversità. A Pescolanciano tra castelli e foreste

Foreste e castelli hanno sempre avuto un forte legame nell’immaginario comune, basti pensare alle fiabe di principesse o storie di paura ambientate in questi luoghi misteriosi. E il Molise di luoghi misteriosi ne ha moltissimi. 

E proprio per unire foreste e castelli, natura e storia, scienza e mistero, quest’anno la “Notte bianca della biodiversità”, organizzata dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Isernia in collaborazione con l’associazione Intramontes, partirà dal castello d’Alessandro di Pescolanciano con il racconto in abiti d’epoca di un episodio avvenuto oltre 150 anni fa: il rapimento dell’illustre storiografo e premio Nobel tedesco Theodor Mommsen, avvenuto nella selva di Collemeluccio, l’attuale Riserva Naturale Orientata.

Alla metà dell’800 la selva di abeti tra Pescolanciano e Pietrabbondante era di proprietà del duca Giovanni Maria d’Alessandro il quale, per difendere la proprietà dai ladri di legname e i passanti dalle continue scorrerie dei briganti, arrivò a istituire un corpo di guardiaboschi con tanto di uniforme, fucili e coltello. La storia vedrà poi il duca e i briganti allearsi pochi anni dopo contro l’esercito piemontese.

Dopo la rappresentazione il duca, i briganti e gli ospiti si ritroveranno nel bosco di Collemeluccio per una immersione completa nella natura attraverso una piacevole passeggiata lungo un sentiero della riserva dal quale scrutare anche la luce del lontano castello. Sarà poi possibile l’osservazione della volta celeste con strumenti astronomici ed assistere alla reintroduzione di alcuni rapaci nel loro ambiente naturale.

Inoltre, domenica 24 luglio alle 18.30, nell’ambito di “Letture tra le mura del castello” la scrittrice Federica de Waure, vincitrice del premio internazionale “Tuscia libris”, racconterà storie segrete del castello.

“Il racconto nasce da una collaborazione tra la famiglia d’Alessandro e Federica” ci dice Stefano Busti della famiglia d’Alessandro. “Avevamo l’idea di raccontare alcune storie poco conosciute e legate al nostro castello e quando abbiamo letto i suoi racconti ci siamo resi conto che il castello ed il paese che lei narrava poteva benissimo essere quello di Pescolanciano. Abbiamo affidato a lei il compito di svelare alcune storie del castello sconosciute ai più.” Nella tarda serata i discendenti della famiglia d’Alessandro saranno pronti per continuare i racconti del castello a lume di candela con “Una Notte al Castello d’Alessandro”.

Per informazioni e prenotazioni:

“Notte Bianca Della Biodiversità” - Reparto CC di Isernia, tel. 0865-3935, email 043349.001@carabinieri.it – NUMERO CHIUSO, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA.

“Letture tra le mura del castello” – INGRESSO LIBERO

“Una Notte al Castello d’Alessandro” - Intramontes tel. 351 7995074, email info@intramontes.it – NUMERO CHIUSO, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA.