Amministrative Campobasso. Io Amo Campobasso si presenta: "Siamo diversi perché non abbiamo le mani legate"

 
La presentazione in un giorno particolare, quello dedicato a tutte le mamme, perchè anche l'amore civico per la propria città può essere come l'amore di una mamma. Per questo la lista civica Io Amo Campobasso e il candidato sindaco Paola Liberanome hanno deciso di presentarsi alla stampa e al capoluogo il giorno della festa della mamma. 
Una squadra composta di 23 candidati alla carica di consigliere comunale, "ognuno di loro - ha spiegato Liberanome - porta competenze e istanze. Si tratta di persone provenienti dalla società civile che non hanno esperienza attiva in politica".   
I punti messi in campo da dove la squadra di Io Amo Campobasso è partita, prima di parlare di nomi, coprono ad ampio raggio tutte le tematiche e gli aspetti fondamentali che possono interessare il capoluogo, dalle politiche sociali "che devono essere guardate con obiettivi diversi a seconda di quello che ci proponiamo", al tema del valore della solidarietà, "in questa associazione - ha spiegato il candidato sindaco - ci sono persone che mettono dentro un pezzo di vita e di esperienza personale". Si è parlato poi di riqualificazione urbana, di turismo con interventi mirati ad una copertura a 360 gradi per 365 giorni l'anno ed eventi culturali che non debbano coprire solo determinati periodi dell'anno. Un'idea innovativa poi legata all'assessorato all'europa che possa mettere a regime le competenze di persone che siano in grado di intercettare fondi e lavorare sui bandi europei.