Ballottaggio. A Termoli Gentiloni a sostegno di Angelo Sbrocca

A conclusione della campagna elettorale per il ballottaggio arriva a Termoli, Paolo Gentiloni a tirare la volata al candidato sindaco del centrosinistra Angelo Sbrocca. "Un'Italia che semina odio non raccoglierà sicurezza", questo il messaggio che ha voluto lanciare l'ex presidente del Consiglio dei Ministri a conclusione di questa campagna elettorale per il secondo turno. Secondo Gentiloni la politica che si sta portando avanti a livello nazionale semina odio e paura e "non fa diventare l'Italia un Paese più sicuro". Spostando il discorso sulla questione lavoro si dice sorpreso del silenzio del Governo su un'ipotesi di intesa tra la Fiat e la Renault, "un'intesa - ha detto - che potrebbe mettere al centro interessi geografici, ma anche innovativi".
Durante il suo intervento Sbrocca ha fatto il bilancio dei suoi 5 anni di amministrazione e si dice pronto a raggiungere gli obiettivi prefissati primo tra tutti la chiusura del depuratore del porto di Termoli. E tra i vari punti non è mancato il riferimento al tema del turismo che secondo Sbrocca deve essere promosso e non distrutto, "dobbiamo essere - ha detto - sempre più positivi e non negativi".