Campobasso. Maria Domenica D'Alessandro chiude la campagna elettorale a Piazza Municipio senza big politici

Sola sul palco di Piazza Municipio, senza nessun big politico a sostenerla, il candidato sindaco del centrodestra Maria Domenica D'Alessandro ha chiuso la sua campagna elettorale, alla presenza però di molti esponenti del centrodestra, tra tutti il presidente Toma. Ripercorrendo i 40 giorni che l'hanno vista a contatto con i cittadini per parlare di programma e di futuro della città ha ribadito di aver diffuso il concetto dell'ascolto, "partire da questo - ha detto - per tornare ad essere comunità".
Contatto diretto con la popolazione dunque e rapporto diretto tra istituzioni e cittadini. Parlando della sua squadra ha specificato che oltre a persone con esperienza ci sono anche molti volti nuovi e si è definita essa stessa una novità in questa tornata elettorale, "io sono una persona nuova che ha sofferto per aver visto questa città tornare indietro e per questo è il momento di cambiare registro, ottimizzare risorse economiche e umane e porre una certa attenzione a chi ha bisogno, alle imprese e alle attività commerciali".
Rivolgendosi per un ultimo appello ai cittadini ha detto di proporsi come "il sindaco di tutti e di una coalizione che vuol pensare in modo moderato con un progetto che non vuole spaventare nessuno. Vogliamo il bene comune e abbiate fiducia nelle nostre idee. Come donna - ha aggiunto - vorrei portare sensibilità e concretezza nella cosa comune e nella casa comunale". 
Garantendo il massimo impegno nella gestione della città ha concluso con una frase "se un uomo non si impegna per le sue idee o non valgono le sue idee o non vale lui".