Ferrazzano. Maltrattamenti in famiglia, denunciato un uomo

Incrementati i controlli degli agenti della Polizia di Stato di Campobasso con l'obiettivo di contrastare i reati predatori, con specifico riferimento a furti e reati contro il patrimonio in genere.

Durante tale attività i poliziotti sono intervenuti nel centro storico di Ferrazzano per una lite in famiglia. Un uomo aveva appena litigato con la moglie convivente, rompendo piatti e bicchieri e intimorendo la consorte. L'uomo è stato indagato per lo specifico reato di maltrattamenti in famiglia.  

Gli Agenti inoltre sono interventi presso un bar del quartiere CEP del capoluogo dove la proprietaria ha denunciato di aver subito il furto del portafogli. Gli Agenti, nell’immediatezza, hanno visionato le immagini delle telecamere di sicurezza del locale, che avevano ripreso la commissione del reato, accertando che l’autore dello stesso era un uomo di circa 40 anni. Gli Operatori della Volante, poco dopo, nel corso del controllo del territorio, hanno riconosciuto l’uomo mentre, da solo, camminava appiedato in via Ferrari, fermandolo e identificandolo per l’autore del furto. L’uomo si è reso subito collaborativo  con la Polizia, riconsegnando il portafogli appena rubato; lo stesso condotto negli Uffici della Questura è stato indagato per il reato di furto aggravato. Il portafogli, che non conteneva denaro ma solo documenti e carte di credito, è stato subito restituito alla legittima proprietaria.