Venafro. Maltrattamenti in famiglia, il figlio minorenne chiama aiuto ai Carabinieri, arrestato il padre

Questa notte sull’utenza 112 Carabinieri è giunta una chiamata di soccorso da parte di un minorenne che, con coraggio e per evitare che suo padre potesse far male alla madre, ha chiamato e chiesto aiuto facendo arrestare l’uomo violento. I Carabinieri giunti prontamente sul posto, dopo aver calmato gli animi, hanno potuto constatare che durante una lite tra papà e mamma, ex coniugi, che poteva probabilmente sfociare in qualcosa di piu’ violento, il ragazzino ha preso il cellulare ed è riuscito nonostante la concitazione del momento, a comporre il numero telefonico di emergenza 112 Carabinieri e chiedere aiuto. La donna all’atto dell’intervento presentava evidenti segni di subita aggressione ad opera dell’uomo. Subito soccorsa da personale medico del 118 è stata trasportata presso l’ospedale di Isernia per le cure del caso mentre l’uomo è stato immediatamente dichiarato in stato di arresto dai Carabinieri per violenza sessuale e maltrattamenti aggravati contro familiari. Attualmente è associato presso la casa circondariale di Isernia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.