Casacalenda. La Polisportiva Kalena vince il Torneo di CalciOtto

Con il risultato di 5 a 4, dopo i calci di rigore, la Kalena si aggiudica la finale del torneo di CalciOtto organizzato dalla Polisportiva Kalena 1924 di Casacalenda e disputata domenica 21 luglio. La kermesse sportiva, che ha preso il via il 5 luglio, ogni anno attira numerosi giocatori da diverse località. L’idea di giocare in otto su un campo che è la via di mezzo tra quello regolamentare del calcio ad 11 e quello del calcio a 5, diverte. Sette squadre iscritte alla manifestazione, si sono affrontate in un’avvincente fase preliminare in un unico girone. Le prime quattro classificate hanno preso parte alle due semifinali disputate sabato e le vincenti si sono giocate il titolo. La Kalena ha dimostrato la propria superiorità durante tutto il torneo ed ha battuto in finale il Ca.Ri.Ka SPRAR ai rigori. A reti inviolate finiscono i due tempi regolamentari (25 minuti + 25 minuti) e quelli supplementari (5 minuti + 5 minuti). La lotteria dei rigori, alla fine, ha visto prevalere i Kalendini. La compagine che conquista la medaglia d’argento, vera sorpresa della manifestazione, è la sintesi di tre centri di accoglienza per minori non accompagnati SPRAR di Casacalenda, Ripabottoni e Campobasso gestiti dalla Cooperativa Koinè. I migranti in attesa di riconoscimento di protezione internazionale, hanno dato filo da torcere a tutti i giocatori sfidati e l’unica differenza che hanno scontato, è stata quella dell’esperienza. Oltre ai trofei per le prime tre squadre classificate, è stato assegnato il premio “fair play” ai ragazzi dello Scarsenal che non hanno mai ricevuto un cartellino giallo in tutte le gare disputate. Al momento della premiazione i giovani dello Scarsenal hanno dichiarato di voler consegnare il premio al loro amico Teo Marchetti di Bonefro, recentemente colpito dal grave lutto per la scomparsa della sorella Domenica. Premiati anche il miglior portiere Pietro Saviano ed il capocannoniere Cristian Frenza, entrambi appartenenti alla Kalena. Nella stessa serata di domenica, si è disputata anche la “finalina” che ha visto l’Ottica Antonacci di Larino, squadra detentrice del titolo, aggiudicarsi il terzo posto a discapito dei ragazzi di Hala Madrid. Entrambe le partite di domenica sera hanno fatto divertire il numeroso pubblico accorso allo stadio comunale di Casacalenda ed alto è stato il livello di gioco in campo. Una bella serata calda e ricca di emozioni che, insieme alle precedenti, è stata l’evento sportivo dell’estate 2019 nel paese basso molisano. “Devo ringraziare tutti i miei collaboratori – dice Antonio Rosa Presidente della Polisportiva Kalena – che hanno curato la parte organizzativa del torneo; gli standisti che hanno sacrificato le loro serate mettendosi a disposizione del pubblico e degli ospiti presenti; Angelo e Lillino che con impagabile dedizione hanno curato, come sempre, gli spogliatoi ed il campo; tutti i giocatori che si sono iscritti al torneo. Anche quest’anno abbiamo raggiunto un ottimo livello e sono orgoglioso di come sono andate le cose. Il lavoro che c’è dietro le quinte è tanto e, se si considera che siamo in piena estate e in pieno periodo di vacanze, forse si riesce ad avere un’idea di quanto sia faticoso. Un grazie anche alla nuova Amministrazione Comunale con la quale speriamo di istaurare un rapporto di collaborazione e alla Sindaca Sabrina Lallitto che ci ha onorato della presenza. Complimenti ai ragazzi della Kalena per la vittoria e complimenti alla squadra Ca.Ri.Ka SPRAR che è stata, senza dubbio, la rivelazione della manifestazione.” Prossimi attesissimi eventi estivi organizzati dalla Polisportiva sono il Calcio Balilla Umano il 2 agosto e la Fantapallavolo che prenderà il via il 16 agosto.