Campobasso. Festival del Teatro popolare, grande successo alle serata di apertura

Il Festival nazionale del Teatro popolare e della tradizione si conferma tra gli eventi più amati e attesi dal pubblico a Campobasso. Ieri,lunedì 22 luglio  in una splendida serata estiva, per la prima delle undici rappresentazioni in programma al parco Eduardo De Filippo, nel quartiere San Giovanni, e come del resto sempre accaduto negli anni passati, sono state tantissime le persone arrivate per assistere alla commedia di Eduardo Scarpetta “Il medico dei pazzi”, messa in scena dalla compagnia “I Malriusciti” di Campobasso. Circa mille gli spettatori, in cinquecento hanno trovato posto nella platea allestita con le sedie, gli altri si sono sistemati sull’enorme prato del parco. Tanti applausi e apprezzamento unanime per la compagnia che ha avuto il compito di tenere a battesimo la 23esima edizione del Festival, organizzato dall’associazione “Il nostro Quartiere San Giovanni”. Prima dello spettacolo si è svolta la cerimonia di apertura del festival con gli interventi del sindaco della città, Roberto Gravina, dell’assessore comunale alla Cultura, Paola Felice, del presidente dell’associazione organizzatrice, Carmen Gioia, e del direttore artistico della rassegna, Lino D’Ambrosio.  Nel tardo pomeriggio inoltre la manifestazione è stata inaugurata con una riuscitissima iniziativa: il corteo degli sbandieratori e dei musici di Lucera che ha attraversato il centro cittadino. Tanto entusiasmo e due ali di folla hanno accolto gli artisti pugliesi lungo il Corso e poi in piazza Vittorio Emanuele.  Complessivamente sono 11 gli spettacoli quest’anno in cartellone, si prosegue fino al 9 agosto. Prossimi appuntamenti di questa settimana: domani, mercoledì 24 luglio, “L’Avaro” di Moliere (Compagnia Pietracatella 90); venerdì 26 “Come e cane e atte!” (Compagnia Sceme Sembre Nuje di Santa Croce di Magliano) e sabato 27 “Taxi a due piazze” (Compagnia Teatronuovo di Canosa di Puglia).