Stop al pesce fresco, scatta il fermo pesca. In Molise dal 15 agosto al 13 settembre

Stop al pesce fresco a tavola per l'avvio del fermo pesca che porta al blocco delle attività della flotta italiana lungo l'Adriatico. A darne notizia è Coldiretti Impresapesca in occasione dell'avvio del provvedimento per risparmiare le risorse del mare che scatta proprio in occasione dell'Overshoot day, il giorno in cui l'uomo ha già utilizzato tutte le risorse naturali che la Terra può rigenerare nell'intero 2019. Il fermo pesca, sottolinea Coldiretti, bloccherà infatti le attività dei pescherecci per 30 giorni consecutivi.
A questa restrizione il Molise sarà interessato dal 15 agosto fino al 13 settembre, un mese in cui come spiegato dal sottosegretario alle Politicge Agricole, Franco manzato, servirà "per ristabilire piena coerenza fra regolamento comunitario e le norme di attuazione: semplificazione e giustizia, in favore della pesca legale".
Un provvedimento necesario per il presidente della Coldiretti Ettore Prandini, il quale sostiene che  "occorre garantire la trasparenza dell'informazione ai consumatori dal mare alla tavola estendendo l'obbligo dell'indicazione di origine anche ai menu dei ristoranti con una vera e propria 'carta del pesce".
 
(fonte foto ANSA)