Trasporti e MobilitĂ : al via il nuovo piano esecutivo della Regione Molise

Presentato, presso la sala del Parlamentino di Palazzo Vitale a campobasso, il Piano esecutivo per l’elaborazione del Piano dei Trasporti e della Mobilità della Regione Molise. All'incontro, oltre all'Assessore ai Trasporti della Regione Molise, Vincenzo Niro e al Governatore Donato Toma ha partecipato Alberto Chiavelli in rappresentanza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. 

"Con questo lavoro - ha spiegato l'Assessore Niro - diamo seguito alle attività fatte durante l'anno per avviare la fase di preparazione del piano regionale dei trasporti, oggi lo certifichiamo così come certifichiamo l'avvio di tutte le procedure che sono state delegate dalla delibera di giunta regionale numero 468 del 2018".

Un piano regionale che come spiegato dall'Assessore Niro risale al 2002 e per cui "c'era l'obbligo di aggiornarlo in quanto uno strumento fondamentale che guida i trasporti molisani". Si avviano così tutte le procedure conseguenti e quindi l'iter di gara per la scelta del gestore unico regionale e tutte le procedure di programmazione, dal trasporto su ferro al trasporto su acqua e aria e la mobilità su gomma.

Per quanto riguarda i tempi l'Assessore ai Trasporti ha spiegato che sono necessari "18 mesi per la realizzazione dell'intero piano e 90 giorni, a decorrere dal 1 settembre, per il bando relativo al gestore unico".

Il piano è stato definito dal Governatore Toma "uno strumento essenziale per andare incontro a esigenze di cittadini e imprese" e rispetto a quello attuale andrà a tenere conto di quelle che sono le caratteristiche del territorio e della popolazione della regione Molise. Facendo poi riferimento alla delibera di giunta regionale 468/2018, che detta le linee guida del Piano regionale della Mobilità e dei Trasporti, si è tenuto presente di tre macro obiettivi e in particolare di migliorare la qualità dei servizi adattandoli alle caratteristiche orografiche e dell'utenza, di assicurare integrazione tra le diverse reti del trasporto oltre alla riorganizzazione del trasporto pubblico sull'affidamento del gestore unico. 

L'investimento che la Regione Molise fa su questo piano è di un contributo massimo di 500 mila euro.

Ad illustrare nel dettaglio il piano di lavoro per la realizzazione delle attività di redazione del Piano dei trasporti e della mobilità della Regione Molise Alberto Chiavelli.

All'incontro oltre i rappresentanti dei Comuni di Isernia, Termoli e Campobasso anche i sindacati e le società del trasporto pubblico del Molise, interessati a capire quale sarà il destino e come si procederà in merito ad un ambito così importante come quello della mobilità.

Miriam Iacovantuono