Casacalenda. La Polisportiva Kalena sbanca con il Calcio balilla umano

Tra le manifestazioni estive che la Polisportiva Kalena ha programmato in questa estate, il calcio balilla umano è stata quella più divertente e simpatica. Venerdì 2 agosto, al campo sportivo, è stato organizzato, infatti, un mini torneo di calcio balilla umano che ha visto affrontarsi 10 squadre. Le formazioni, composte da 6 giocatori, hanno disputato partite da 10 minuti e le prime 2 classificate dei rispettivi gironi, hanno giocato le semifinali prima e la finalissima dopo. Ad aggiudicarsi il trofeo, con il golden goal, è stata la “Rin Tin Team” di Larino che ha avuto la meglio sui ragazzi della “Scorce di mandarancio”. Sul gradino più basso del podio i “Brutt mabbell”, che hanno vinto la finalina, anche loro grazie al golden goal, battendo i “Liverpolli 2.0”. I partecipanti al mini torneo avevano età comprese tra i 14 ed i 65 anni e la squadra dei “Tripp e cavatiell” era quella più vintage: in sei avevano 369 anni! La serata è stata divertente anche per i più piccoli che si sono sbizzarriti con i giochi gonfiabili a loro disposizione senza limiti ma sotto l’occhio vigile di Maria Ferrao. Una grande e bella serata – dice Antonio Rosa Presidente della Polisportiva Kalena – un successo di pubblico e di gradimento fuori dal comune. Siamo molto soddisfatti di aver regalato a moltissime famiglie una serata diversa. Sia i grandi che i più piccoli hanno potuto giocare e divertirsi semplicemente. È stato un vero momento di aggregazione sociale e l’occasione per fare un po’ di sport. L’amicizia e lo svago hanno fatto da cornice ad una calda serata d’agosto. Ringrazio tutti i miei collaboratori per la buona riuscita della serata, gli standisti che hanno curato con maestria la parte enogastronomica dell’evento e tutti i partecipanti al torneo. Non è semplice preparare un evento del genere perché ognuno di noi lo fa come volontario e dopo una giornata di lavoro. Questi lusinghieri risultati, però, ci ripagano e ci incoraggiano a continuare. Grazie!”.