Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Pronta la nuova carta escursionistica in scala 1:25.000

La carta che sarà in vendita dal 10 agosto, realizzata dall'Ufficio cartografico del Parco assieme alla Soc. D.R.E.Am. Italia, è in una scala che permetterà finalmente un dettaglio adeguato anche agli escursionisti esperti, che si basano sulla cartografia per programmare al meglio la loro uscite e vivere in piena sicurezza l'esperienza di percorrere gli oltre 800 km di sentieri nell'Area Protetta. La nuova e rinnovata edizione è stampata su carta speciale Polyart, antistrappo ed impermeabile. Considerata la maggiore scala, il territorio del Parco è rappresentato sulle 4 facciate di due mappe separate, riportanti i diversi settori del Parco nazionale e delle aree circostanti. La carta è frutto anche, di un approccio partecipativo che il Parco ha voluto seguire con determinazione, ascoltando Guardie, Associazioni ed operatori turistici del territorio che, ricevuta la bozza, hanno potuto segnalare errori, modifiche e migliorie che sono stati in buona parte recepiti dall'Ente e riportati nella nuova carta. Da adesso quindi l'utente potrà scegliere se acquistare la nuova edizione della tradizionale carta escursionistica in scala 1:50.000, adatta a chi preferisce una visione d'insieme dell'Area Protetta, oppure la nuovissima e più tecnica carta in scala 1:25.000, al medesimo costo di 12 euro. Inoltre, entrambe le versioni sono disponibili sotto forma di APP, scaricabile sui propri dispositivi portatili per un approccio più "digitale" alla visita del Parco. I 140 sentieri del Parco, monitorati e mantenuti dall'Ente attraverso alcuni selezionati operatori escursionistici, sono, grazie alle due carte da oggi a disposizione, ancora più sicuri e meritevoli di essere scoperti uno ad uno.