Isernia: Caccia al guardone delle coppiette

Isernia. Nel corso della nottata una giovane coppia si è appartata a bordo di un’autovettura in una zona isolata della città per avere un momento di intimità.
All’improvviso la ragazza si è accorta della presenza di un “voyeur” che aveva il viso appiccicato sul lunotto posteriore. Al buio non era comunque facile intravedere la
sagoma. L’uomo, verosimilmente un quarantenne, vestito con abiti scuri, si era poi avvicinato alla portiera, fortunatamente chiusa, che aveva cercato
di aprire. Dall’interno dell’auto utilizzando il telefono cellulare uno dei due giovani ha cercato di immortalare il suo viso. Sentite le urla dei due occupanti dell’auto lo
sconosciuto si è immediatamente allontanato dal luogo.
Sul posto è intervenuta la pattuglia del NOR della Compagnia di Isernia allertata tramite richiesta al “112” avanzata dalla ragazza, i cui militari hanno attentamente
ispezionato la zona circostante non riuscendo però a rintracciare il guardone che verosimilmente, conoscendo bene la località, era riuscito a dileguarsi verso le campagne
adiacenti. Sulla base degli elementi descrittivi raccolti sono in corso indagini tese all’individuazione del responsabile.