Campobasso. Tutto pronto per la firma dell'accordo Comune e società rossoblù,Praitano: "accordo atteso da anni"

Dopo la pubblicazione sul sito del Comune di Campobasso della determina dirigenziale dell’adozione dello schema di contratto per la gestione del campo di Selva Piana da poter affidare per i prossimi 5 anni alla S. S. Città di Campobasso, l’assessore allo Sport del Comune di Campobasso Luca Praitano ha voluto commentare questo primo passaggio tecnico importante e atteso da anni e mai fino ad oggi finalizzato, frutto di una fitta serie di incontri e di una concertazione tra amministrazione comunale e società sportiva iniziata da molte settimane: “Il Comune di Campobasso e la S.S. Città di Campobasso, durante il mese di agosto, hanno collaborato per raggiungere un accordo che verrà presto sancito con la firma della convenzione per la gestione dello stadio nuovo Romagnoli. – ha dichiarato con l’assessore allo Sport Luca Praitano - Le numerose tortuose vicende degli anni addietro suggerirebbero prudenza e, in effetti, credo sia corretto procedere per step, nei limiti consentiti e delle disponibilità dell’Ente, fornendo al progetto sportivo in corso, volta per volta, quello che serve per agevolarne il successo. – ha tenuto a precisare Praitano - Da parte dell’Amministrazione comunale c’è tutta l’intenzione di costruire un rapporto con la società basato sulla fiducia e sul rispetto dei ruoli e la convenzione a cui si è lavorato vuole essere un primo passo in questa direzione. In passato, già diverse volte si è tentato di raggiungere un accordo tra le società e il Comune per la gestione dello stadio, ma sempre senza esito. Come amministrazione comunale ci si sta muovendo per dimostrare partecipazione attiva, convinti che Campobasso sia una piazza che meriti campionati prestigiosi e, per questo, non saremo noi a costituire un ostacolo, augurandoci un rapido e solido percorso di crescita. Non appena procederemo alla firma della convenzione – ha concluso Praitano - provvederemo a illustrare tutti i dettagli in una conferenza stampa congiunta”.