Inquinamento. Divieto di transito dei mezzi pesanti nel centro di Venafro

Stop al transito dei veicoli di massa a pieno carico superiore a 6,5 tonnellate nel centro della città di Venafro. A stabiliro è un decreto firmato dal Presidente della Giunta regionale Donato Toma. Nell'atto, infatti si legge che "a decorrere dalla data del presente provvedimento - 27 agosto ndr - e per un periodo di sei mesi, periodo ritenuto adeguato per valutare i primi risultati derivanti dalle attività di monitoraggio previste nel P.R.I.A.Mo: a) in corrispondenza dell’intersezione tra la SS 85 e la SS 6 dir. (quadrivio via Colonia Giulia, Corso Campano, nel centro abitato di Venafro), l’istituzione del transito vietato ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 6,5 t (figura II 60/b, art. 117 C.d.S.) in ingresso in Molise dalla SS 6 dir. (direzione Isernia, Campobasso, Castel di Sangro), ad eccezione degli autobus di linea".
Il percorso alternativo sarà il seguente:
- obbligo di svolta a destra ed instradamento lungo la SS 85, in direzione Sesto Campano (IS);
- percorrenza della SS 85 fino al Km 15+900 ed instradamento lungo la SS 85 Var. (km 0+000) in direzione Isernia, Campobasso, Castel di Sangro;
- percorrenza della SS 85 Var. fino al Km 8+550 ed istradamento sulla SS 85 (Km 27+200) in direzione Isernia, Campobasso, Castel di Sangro.
Inoltre in corrispondenza dell’intersezione tra la SS 85 e la SS 6 dir (quadrivio via Colonia Giulia, corso Campano nel centro abitato di Venafro), l’istituzione dell’obbligo di svolta a sinistra per i veicoli di massa a pieno carico superiore a 6,5 tonnellate (figura II 60/b, art. 117 C.d.S.) provenienti dalla direzione Napoli/SestoCampano,  in transito su Corso Campano, ad eccezione degli autobus di linea.
 
(fonte foto Matesenews)