Governo PD-M5S: si vota sulla piattaforma Rousseau. Scelgono il sì i parlamentari molisani

Domani 3 settembre, dalle 9.00 alle 18.00 gli iscritti al MoVimento 5 Stelle voteranno sulla piattaforma Rousseau sulla possibilità o meno di far partire un nuovo Governo targato PD-M5S.  A condividere l'appello del premier Conte che invita gli iscritti a votare sì, il parlamentare molisano Antonio Federico e con lui anche l'onorevole Rosalba Testamento che si dice favorevole al governo giallorosso.
"Voterò SÌ - dichiara la portavoce alla Camera dei Deputati - per portare avanti i nostri ideali e la nostra visione di Paese, per realizzare i nostri temi come la riduzione dei costi della politica, l'abbassamento del costo del lavoro e della pressione fiscale per lavoratori e imprese, il salario minimo, la giusta attenzione e tutela ai beni comuni. Sì, affinché le nostre proposte giungano in Parlamento e diventino realtà; Voterò SÌ perché il Paese ha bisogno di guardare avanti, guidato da un Presidente del Consiglio dei Ministri che ha dimostrato di avere a cuore il nostro meraviglioso Paese e il benessere dei cittadini, lavorando in questi mesi con abnegazione, impegno, serietà, competenza, educazione, credibilità, autorevolezza (anche in Europa e nel Mondo); Voterò Sì perché se la triade Berlusconi, Salvini e Meloni istericamente ripete di non formare il nuovo governo e andare al voto sicuramente la cosa giusta da fare è il contrario. Senza la loro unanime contrarietà mi sarebbe venuto qualche dubbio, ma non in questo caso. Siamo onesti ma mica stupidi. Voterò SÌ perché la Lega Nord smascherandosi ha rivelato la sua nera identità e perché "più buio di mezzanotte non può fare". Le esperienze negative servono ad uscirne più forti e adesso lo siamo; Voterò SÌ - conclude Testamento - perché non saranno inganni, bugie, strategie, tranelli o tradimenti a farci rinunciare (ce ne saranno altri), noi non abbiamo paura di niente e, di certo, non ci arrenderemo mai!"