Mobilitazione nazionale contro il 'Decreto di Ferragosto': sit-in anche a Campobasso

Lo scorso 13 agosto l'allora Ministro per i Beni e le Attività culturali Alberto Bonisoli ha firmato il decreto ministeriale di attuazione della riorganizzazione interna del Mibac. Ad essere interessati da tale provvedimento diversi Musei e luoghi di cultura del territorio italiano e secondo quanto si legge nel decreto il motivo è "per favorire la creazione di nuove fondazioni museali”. 
La nuova disposizione ha riguardato anche il Molise, infatti la rete museale della nostra regione è  stata unita con quella dell'Abruzzo.
Contro questa decisione il prossimo 6 settembre in tutta Italia è stata promossa una mobilitazione nazionale  per chiedere l'annullamento del 'decreto di ferragosto' e la revisione di tutte le norme che favoriscono la privatizzazione insensata dei musei pubblici italiani. Azioni e presidi sono previsti in decine di città d'Italia e un sit-in è in programma anche a Campobasso, dove i manifestanti si incontreranno davanti al Museo Sannitico in via Chiarizia alle 17.30. A sostegno della manifestazione, che si svolgerà nel capoluogo di regione, Italia Nostra sezione di Campobasso, SIPBC sezione Molise, il Circolo della Zampogna e il suo Museo-Mostra permanente di zampogne italiane e straniere.