Approvata la variante Termoli-Lesina per il raddoppio ferroviario

Pubblicato il progetto per il raddoppio ferroviario della tratta Termoli-Lesina, una infrastruttura strategica di interesse nazionale visto che rappresenta il solo punto a binario unico dell'intera linea Adriatica. Dalle valutazioni effettuate si è approvata la soluzione proposta dalla Regione Molise che comporterà una variante del tracciato in prossimità del Comune di Campomarino.
La nuova soluzione progettuale interessa gli originari lotti funzionali II e III, unificati in un unico lotto (lotto II e III) di km 24,9 tra Termoli e Ripalta e ha inizio al km 440+049 e termina al km 464+267 della linea storica e coinvolge per 15,5 km l’ambito della Regione Molise e 9,4 km l’ambito della Regione Puglia e, più precisamente, il territorio dei Comuni di Termoli e Campomarino, e quello di Chieuti e Serracapriola in Provincia di Foggia.