Guerriero Sannita sulla situazione politica regionale di centrodestra: “siamo su scherzi a parte?”

Oramai è sotto gli occhi di tutti come il Centrodestra molisano sia privo di una bussola che li guidi in un porto sicuro! Il Movimento regionale del Guerriero Sannita, ritiene ciò, uno spettacolo indecoroso che avvilisce non solo chi ha votato il Centrodestra, ma che si ripercuote inesorabilmente su tutta la popolazione molisana. Di tutto e di piu’ si puo’ apprendere dai vari organi di stampa: “Toma attacco frontale contro i dissidenti, chi non vota con noi e fuori dalla maggioranza”. Forse stiamo su scherzi a parte? Prendiamo la modifica allo statuto regionale, per cui è previsto il prolungamento da due anni e mezzo fino a cinque anni della permanenza del Presidente del Consiglio regionale. Se Aida Romagnuolo dovesse votare contro è fuori dalla maggioranza? E se votasse ordini del giorno che vanno nella direzione della tutela dei lavoratori, presentati dall'opposizione, idem? Sarebbe fuori se votasse contro un eventuale articolo di una legge, che dovesse reputare politicamente dannoso per una parte del Popolo molisano? O se insistesse affinchè ci sia una "Verifica" di maggioranza al posto di un incontro conviviale, sempre cartellino rosso? Non posso crederci Sig. Presidente!!! A tal riguardo il Movimento regionale del Guerriero Sannita, si chiede: chi ha tradito l’alleanza del Centrodestra molisano, facendo eleggere alla Provincia di Isernia il Sindaco di Venafro Ricci, alleandosi con il PD, ha fatto bene, visto che continua a restare in coalizione e mantenere anche una comoda poltrona? Perché non è fuori dalla maggioranza? Forse è troppo? Almeno fuori dalla comoda poltrona...almeno questo poteva essere, e invece no ? Alloro devo credere che anche Lei è stato favorevole, Sig. Presidente, all’elezione del Sindaco di Venafro a Presidente della provincia Pentra? O facciamo figli e figliastri? Le ripeterò senza mai stancarmi: non esiste una vera strategia politica, ma solo dilettanti allo sbaraglio che andrebbero rimossi seduta istante".

Con simpatia Il Guerriero Sannita