Campobasso. Chiusura Palazzo Pistilli: il Polo Museale smentisce

"Visti i diversi articoli e comunicati che da un paio di giorni circolano sugli organi di informazione regionali, relativi a una eventuale chiusura del Museo Pistilli, si tiene a precisare che si tratta di notizie false e infondate". È quanto si legge in una nota stampa a firma del direttore del Polo museale del Molise, Leandro Ventura.
"I musei del Polo museale - si legge ancora nella nota - stanno attraversando una grave crisi di carenza di personale, particolarmente sentita nell’ambito della vigilanza, che è stata accentuata dai pensionamenti dovuti alla cosiddetta “Quota 100”.  Ciò ha portato diversi musei del Polo a dover rivedere le modalità di apertura ma, grazie allo sforzo del personale, fino a oggi sono state evitate chiusure in attesa dell’arrivo nuovo personale dal concorso indetto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per ben 1052 unità di addetti alla vigilanza.
Il Museo Pistilli, unico museo storico-artistico di Campobasso, nato grazie alla generosità di due cittadini campobassani, i collezionisti Michele Praitano e Giuseppe Ottavio Eliseo, conserva un piccolo nucleo di opere di grande pregio, rappresentativo della pittura di ambito napoletano e molisano soprattutto dell’800 e del ‘900. Purtroppo,
- si legge ancora - sia il Museo Sannitico che il Museo Pistilli soffrono di carenza di personale e, se finora sono stati aperti grazie anche alla disponibilità degli altri dipendenti, a seguito dei prossimi, ulteriori pensionamenti, tali modalità di apertura non saranno più applicabili, soprattutto perché non garantiscono le necessarie condizioni di sicurezza dei lavoratori, che troppo spesso si trovano a garantire l’apertura in una singola unità, e di conseguenza non possono offrire un servizio adeguato ai visitatori, nonché assicurare le fondamentali misure di sicurezza per la tutela delle collezioni. Messi a confronto i due musei – il Museo Sannitico è il museo più antico e più importante di Campobasso e attira un numero di visitatori cinque volte superiore a quello del Museo Pistilli – si è fatta la scelta di privilegiare momentaneamente l’apertura del Museo Sannitico, che vedrà addirittura un ampliamento dell’orario di visita.
Il Museo Pistilli, invece, subirà una rimodulazione degli orari e delle modalità di visita, resa possibile grazie alla disponibilità del personale amministrativo. Tali orari saranno validi dal 1° ottobre. Qualsiasi notizia -
si legge a margine della nota - riguardo ad un’eventuale chiusura è quindi priva di fondamento, trattandosi di misure temporanee in attesa dell’immissione in servizio di nuovo personale di vigilanza".
 
A partire dal prossimo 1° ottobre, i nuovi orari dei due musei sono perciò i seguenti:
 
Museo Pistilli
dal lunedì al venerdì 8.00 - 14.00,
telefonando ai numeri 0874-431350 – 0874-431328
sabato CHIUSO PER RIPOSO SETTIMANALE
1° e 3° domenica del mese 8.00 - 14.00
2° e 4° domenica del mese 13.00-19.00
 
 
Museo Sannitico
lunedì CHIUSO PER RIPOSO SETTIMANALE
dal martedì alla domenica 8.00 - 19.00
 
per prenotazioni: pm-mol@beniculturali.it