Editoria: Contributi pubblici ai giornali ora cumulabili. M5s abbandona l'aula

Con la seduta di ieri il Consiglio Regionale ha modificato la legge 11 del 2015, la cosiddetta legge per l'editoria, e ha abolito la norma che di fatto vietava il cumulo di altri contributi statali.  Abolita la norma che vietava l'accesso al contributo statale e contemporaneamente anche alle sovvenzioni regionali.
Da oggi tutte le imprese editoriali possono accedere al contributo regionale, definendo con esattezza piani industriali e occupazionali delle testate giornalistiche molisane. La norma è stata approvata all'unanimità ma i consiglieri del Movimento 5 stelle, al momento del voto, hanno abbandonato l'aula.