Isernia. "Operazione "Focus on the road", controlli uso telefonini alla guida

Dopo i servizi mirati di qualche settimana fa che hanno portato a rilevare e contestare, in poche ore, ben 12 infrazioni per uso del telefono alla guida, nei giorni scorsi, la Polizia Stradale, congiuntamente alle Polizie Stradali europee coordinate dal network “TISPOL”, ha dato vita ad un’operazione di repressione dell’uso scorretto dei telefoni cellulari e degli smartphone alla guida, che oggi rappresentano motivo di grave distrazione durante la guida. Lo scopo dell’operazione denominata “Focus on the Road” (concentrarsi sulla strada) è quello di contrastare una delle principali cause degli incidenti stradali, sviluppando nel contempo la coscienza e la consapevolezza che nello stesso momento tutte le Forze di Polizia Stradale dell’Unione Europea stanno operando con le medesime modalità e con obiettivi comuni. Nella provincia di Isernia l’operazione è stata attuata dalla Sezione Polizia Stradale su tutte le principali arterie della provincia, mentre nel centro di Isernia, su iniziativa fortemente voluta dal Questore Roberto Pellicone, i controlli sono stati svolti congiuntamente dalla Polizia Stradale e da personale dell’Ufficio Prevenzione Generale, con risultati ad un tempo lusinghieri e preoccupanti. In una sola mattinata, quella di mercoledì, sono state contestate ben 16 infrazioni per uso del telefonino o dello smartphone alla guida. Ogni violazione comporta una sanzione amministrativa di 165,00 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente di guida. Inoltre è prevista la sospensione della patente alla seconda violazione nel biennio. Lo slogan in materia della Polizia di Isernia è sempre: “Quando guidi, guida e basta”.