Nuoto. Il Molise conquista il podio al Trofero Coni Kinder + Sport

Sensazionale risultato per la Regione Molise e per la Hidro Sport nel Coni Kinder + Sport, trofeo organizzato dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano e che, da anni, è uno dei più importanti del nostro paese, visto che vi partecipano circa quattromila tra atleti, di età compresa tra i 10 e i 14 anni, provenienti da ogni angolo della penisola ma anche dal Canada e dalla Svizzera.

Nelle finali, svoltesi in Calabria, i quattro tesserati Hidro Sport - che gareggiavano in rappresentanza della regione Molise - hanno conquistato la medaglia di bronzo nella prova Nuota/Corri, formata dalla staffetta 4x50 di nuoto stile libero e dai 400 metri di corsa.

Ludovica Ziccardi, Simone Silvestri, Ermanno Tedeschi, Chiara Storto sono stati protagonisti di una gara travolgente, intensa, emozionante, che ha consentito alla Hidro Sport di migliorare i pur già lusinghieri risultati ottenuti durante le finali del Trofeo Kinder Coni 2018 a Rimini. Conquistato addirittura il primo posto nella staffetta 4 x 50 stile libero di nuoto, la paura che gli intrepidi ragazzi potessero cedere nella prova di corsa, apparentemente più favorevole agli avversari, è stata subito spazzata via da una condotta di gara gagliarda e tenace: i quattro alfieri della Hidro Sport hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e, nonostante un percorso accidentato e un caldo che nulla aveva a che spartire con la mitezza di fine settembre, hanno resistito agli attacchi degli atleti delle altre regioni e, con le unghie e con i denti, hanno difeso un podio che non si può non definire stupefacente e che dà lustro a un’intera regione.  

Grande gioia, e non poteva essere altrimenti, ha espresso il direttore tecnico della Hidro Sport Toni Oriente al termine della gara: “È un risultato che ci lascia quasi senza parole. Siamo orgogliosi di aver regalato alla nostra piccola regione un risultato di così alto livello in un trofeo che è riconosciuto come uno dei più importanti a livello giovanile. Non dimentichiamo che al Coni Kinder + Sport gareggiano quattromila atleti, scelti attraverso una dura selezione prima su base provinciale poi regionale. Il podio raggiunto conferma il ruolo fondamentale che l’Hidro Sport svolge, ormai da anni, per la valorizzazione del nuoto e, più in generale, della pratica sportiva in Molise ed è frutto del nostro lavoro e della nostra passione che ci consente, su tutto il territorio, di far nascere giovani atleti capaci di gareggiare ai massimi livelli nazionali e internazionali. Un ringraziamento speciale va ai tecnici Gianfranco Belfiore e Antonio Cucoro. Essi, con il lavoro svolto sugli impianti di Termoli e San Giuliano, sono riusciti a formare un quartetto che ha sorpreso tutti per affiatamento e qualità.

Da segnalare, infine, al di là del risultato sportivo, la magnifica esperienza che Ludovica Ziccardi, Simone Silvestri, Ermanno Tedeschi, Chiara Storto e tutti gli altri ragazzi, molisani e non, hanno vissuto in Calabria. Per tre giorni, i giovani atleti hanno infatti partecipato a una vera e propria mini olimpiade, fatta di più di quaranta discipline sportive, alcune note come il calcio e il nuoto, altre meno note come la pallatamburello e la mountain bike.

La manifestazione è cominciata il giorno 26 settembre, allo stadio Ezio Scita di Crotone, con la cerimonia di inaugurazione, culminata nell’accensione del tripode delfico, simbolo della città, da parte del mezzofondista Idam Ayoub.

Le gare si sono disputate, oltre che nel capoluogo, a Isola Capo Rizzuto, Cutro e Palmi, dal 26 al 28 settembre e ad esse ha assistito anche il presidente del Coni Malagò. I ragazzi hanno alloggiato nei villaggi turistici della costa crotonese e hanno così avuto modo di incontrarsi, dentro e fuori le gare, conoscersi, condividere esperienze, sportive e non, fondamentali per la crescita, così contribuendo fattivamente al raggiungimento degli obiettivi che il Trofeo da sempre si pone, cioè avvicinare i ragazzi all’attività fisica e agli sport per avviarli a percorsi agonistici con un approccio multidisciplinare.

L’Hidro Sport, da sempre in prima linea per la promozione della cultura dello sport, non può non fare di condividere tali obiettivi e lavorerà, per tutto l’anno, per raggiungere altri risultati di prestigio con i propri atleti.